Danni gravi ai campi agricoli ma anche ad auto e abitazioni, in particolare tra Fabbrico, Rolo e Reggiolo. Sono questi i risultati della violenta grandinata che si è abbattuta intorno alla mezzanotte tra giovedì 2 e venerdì 3 luglio nella Bassa. Danneggiate anche diverse abitazioni, in particolare a Fabbrico. I vigili del fuoco sono intervenuti in via Bianchini, dove ha grandine ha rotto finestre e lucernari di almeno 7 villette, tutte vicine. Anche imposte, arredi da giardino, semafori portano i segni della tempesta.

Il maltempo si è scatenato intorno all’1, quando i residenti sono stati svegliati dall’annunciata perturbazione. Sono caduti chicchi grandi come palle da tennis, come si vede pure nelle foto pubblicate sui social. Nella giornata di ieri la protezione civile aveva diffuso per oggi 3 luglio una allerta meteo arancione per temporali, vento e grandine su tutta la pianura, da Piacenza a Ferrara. Allerta gialla invece sull’Appennino tosco-emiliano sempre da un estremo all’altro della nostra regione. Danni anche nei campi dove la grandine ha inevitabilmente compromesso alcune colture. Il temporale si è poi spostato nel Modenese.