259 CONDIVISIONI
9 Febbraio 2021
17:25

Maltempo, allerta meteo per temporali e vento forte mercoledì 10 febbraio: le regioni a rischio

Maltempo e allerta meteo per la giornata di mercoledì 10 febbraio sull’Italia dove nelle prossime ore piogge e temporali interesseranno prime le regioni settentrionali e poi anche quelle centro meridionali. Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse lanciando una allerta arancione per quattro regioni e un allerta gialla per quattordici regioni.
A cura di Antonio Palma
259 CONDIVISIONI

Ancora allerta maltempo per l'Italia dove a causa dell'arrivo di una nuova perturbazione di origine atlantica nelle prossime ore son attese piogge intense e temporali che dalle regioni settentrionali  si estenderanno via via anche al centro-sud creando in alcune aree situazioni di pericolo. Per questo e in base alle previsioni meteo disponibili e ai fenomeni meteorologici in atto, il Dipartimento della Protezione Civile, d’intesa con le regioni coinvolte alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse per la giornata di domani mercoledì 10 febbraio, lanciando una allerta arancione per quattro regioni e un allerta gialla per quattordici regioni.

Allerta arancione in quattro regini mercoledì 10 febbraio

Nel dettaglio, per la giornata di domani, mercoledì 10 febbraio, è stata decretata una allerta arancione su parte dell’Emilia-Romagna e del Lazio per rischio idraulico, una allerta di moderata criticità per rischio temporale su alcuni settori della Basilicata e una allerta arancione per rischio idrogeologico per parte  di Campania e Basilicata.  Valutata, inoltre, allerta gialla su parte del Friuli Venezia Giulia, del Veneto, dell’Emilia-Romagna, della Liguria, della Toscana, sul territorio dell’Umbria, sui restanti settori del Lazio, Campania e Basilicata, su parte di Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria e Sardegna.

Maltempo da nord a sud, allerta gialla in 14 regioni

Il maltempo sull'Italia è causato da un’ampia area depressionaria, che interessa gran parte del continente europeo, e che  sta interessando anche il nostro Paese. Dalla prossima notte la nuova fase di maltempo interesserà dapprima il nord e poi il centro, risultando maggiormente attiva sui settori tirrenici centro-meridionali, accompagnata da forti venti sud-occidentale, in special modo su zone costiere e aree appenniniche.

Allerta meteo per vento forte mercoledì 10 febbraio

Nel dettaglio, l’avviso di condizioni meteorologiche avverse prevede dalle prime ore di domani, mercoledì 10 febbraio, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale, su Liguria, Emilia-Romagna e Toscana, dalla mattina sul Lazio, specie settori orientali e meridionali, Campania e settori occidentali di Abruzzo e Molise, in estensione, dal pomeriggio, ai settori tirrenici di Basilicata e Calabria centro-settentrionale. Attesi, inoltre, sempre dalle prime ore di domani, venti da forti a burrasca sud-occidentali su Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise e Campania, con raffiche fino a burrasca forte su settori costieri esposti e fino a tempesta sui settori appenninici. Mentre, dalla tarda mattinata, si prevedono venti da forti a burrasca sud-occidentali su puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, con raffiche fino a burrasca forte sui settori costieri esposti e settori appenninici. Attese forti mareggiate lungo le coste esposte.

Tutte le allerte meteo per mercoledì 10 febbraio

MODERATA CRITICITA' PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA ARANCIONE:
Emilia Romagna: Montagna emiliana centrale, Collina emiliana centrale, Pianura modenese di Secchia e Panaro, Pianura reggiana di
Enza e Crostolo, Pianura reggiana di Po, Collina bolognese, Montagna bolognese
Lazio: Aniene, Bacino del Liri, Appennino di Rieti
MODERATA CRITICITA' PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA ARANCIONE:
Basilicata: Basi-A2, Basi-D, Basi-C
MODERATA CRITICITA' PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA ARANCIONE:
Basilicata: Basi-A2, Basi-D, Basi-C
Campania: Piana Sele e Alto Cilento, Tusciano e Alto Sele, Basso Cilento, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini
ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA:
Abruzzo: Bacino Alto del Sangro
Basilicata: Basi-A2, Basi-E2, Basi-E1, Basi-A1, Basi-D, Basi-C, Basi-B
Emilia Romagna: Pianura piacentino-parmense, Pianura bolognese di Reno e suoi affluenti, Montagna piacentino-parmense, Bassa collina
2
piacentino-parmense, Alta collina romagnola, Montagna romagnola, Alta collina piacentino-parmense
Friuli Venezia Giulia: Bacino di Levante / Carso, Bacino dell'Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia
Lazio: Bacini Costieri Sud
Molise: Litoranea, Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro
Sardegna: Iglesiente, Campidano, Logudoro, Bacino del Tirso, Bacini Montevecchio – Pischilappiu
Umbria: Chiascio – Topino, Nera – Corno
ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA:
Abruzzo: Bacino Alto del Sangro, Bacino dell'Aterno, Marsica
Basilicata: Basi-A1, Basi-B
Calabria: Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale
Emilia Romagna: Montagna emiliana centrale, Montagna piacentino-parmense, Alta collina piacentino-parmense, Montagna bolognese
Liguria: Bacini Liguri Marittimi di Levante, Bacini Liguri Padani di Levante, Bacini Liguri Marittimi di Centro
Molise: Litoranea, Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro
Puglia: Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno, Puglia Centrale Bradanica
Toscana: Serchio-Costa, Valtiberina, Valdarno Inf., Valdelsa-Valdera, Valdichiana, Mugello-Val di Sieve, Ombrone Gr-Alto,
Serchio-Garfagnana-Lima, Arno-Casentino, Arno-Valdarno Sup., Arno-Firenze, Bisenzio e Ombrone Pt, Lunigiana, Reno, Romagna-Toscana,
Serchio-Lucca, Versilia
Umbria: Medio Tevere, Chiascio – Topino, Chiani – Paglia, Nera – Corno, Trasimeno – Nestore, Alto Tevere
ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:
Abruzzo: Bacino Alto del Sangro, Bacino dell'Aterno, Marsica
Basilicata: Basi-A1, Basi-B
Calabria: Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale
Campania: Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana, Alta Irpinia e Sannio, Alto Volturno e Matese, Tanagro
Emilia Romagna: Montagna emiliana centrale, Alta collina piacentino-parmense, Montagna bolognese
Lazio: Bacini Costieri Nord, Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Bacini di Roma
Liguria: Bacini Liguri Marittimi di Levante
Molise: Litoranea, Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro
Puglia: Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno, Puglia Centrale Bradanica
Sardegna: Iglesiente, Campidano, Logudoro, Bacino del Tirso, Bacini Montevecchio – Pischilappiu
Toscana: Serchio-Costa, Valtiberina, Valdarno Inf., Valdelsa-Valdera, Valdichiana, Mugello-Val di Sieve, Ombrone Gr-Alto,
Serchio-Garfagnana-Lima, Arno-Casentino, Arno-Valdarno Sup., Arno-Firenze, Bisenzio e Ombrone Pt, Lunigiana, Reno, Romagna-Toscana,
Serchio-Lucca, Versilia
Umbria: Medio Tevere, Chiascio – Topino, Chiani – Paglia, Nera – Corno, Trasimeno – Nestore, Alto Tevere
Veneto: Alto Piave

259 CONDIVISIONI
Allerta meteo domani 23 novembre per maltempo e temporali: l’elenco delle regioni a rischio
Allerta meteo domani 23 novembre per maltempo e temporali: l’elenco delle regioni a rischio
Maltempo con temporali, allerta meteo arancione e gialla domani 14 novembre: le regioni a rischio
Maltempo con temporali, allerta meteo arancione e gialla domani 14 novembre: le regioni a rischio
Maltempo con temporali e vento, allerta arancione 10 novembre: le regioni a rischio
Maltempo con temporali e vento, allerta arancione 10 novembre: le regioni a rischio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni