Si chiamava Elide Staffolani, la donna di 70 anni che ha perso la vita nella tarda mattinata di ieri, 1° dicembre, travolta dal peso del suo stesso letto all’interno della sua abitazione a Villa San Filippo, in Provincia di Macerata. A trovare il corpo senza vita il marito che. quando è avvenuto il dramma, stava sbrigando delle faccende domestiche. Pare che Elide stesse pulendo la zona sotto al letto, quando i pistoni che sorreggono la struttura hanno ceduto di colpo schiacciando di fatto la malcapitata tra il letto e il pavimento, come riporta Cronache Maceratesi.

Non ha nemmeno il tempo di urlare: la morte, dall’ispezione effettuata successivamente sul posto dal medico legale, è arrivata in pochi istanti viste le fratture al cranio e al collo causate dal peso dell’intera struttura piombatole addosso. Sul posto sono intervenuti il medico legale e i carabinieri della locale stazione, come da prassi in questi casi. Non sono state disposti accertamenti sulla salma che è stata consegnata ai familiari.

Chiaramente la tragica notizia è presto iniziata a circolare dapprima all’interno della comunità di Villa San Filippo, dove ovviamente la coppia di coniugi era assai conosciuta, per poi rimbalzare fino al centro cittadino, creando grande choc."Una fatalità terribile in un anno tremendo – dice il sindaco Andrea Gentili – Conosco il marito Carlo Broda e i figli Mauro e Marilena, ho espresso loro le condoglianze mie e della nostra comunità, sconvolta da un fatto inspiegabile. Siamo sconcertati". La camera ardente è stata allestita alla casa funeraria Soft di Montecosaro, il funerale si è tenuto oggi alle 15 nella chiesa San Filippo Neri.