16 Agosto 2021
11:28

Lite tra vicini sfocia in omicidio: uomo ucciso a colpi di pistola davanti casa a Marano Vicentino

L’allarme è scattato intorno alle 8.30 di oggi quando una chiamata di emergenza ha messo in allarme i carabinieri. Quando i militari son giunti sul posto, la vittima era già a terra esanime in una pozza di sangue. Si tratta di un pensionato di 67 anni raggiunto da alcuni proiettili sparati dal vicino dopo una lite.
A cura di Antonio Palma

Una lite tra vicini è degenerata, sfociando in un omicidio nelle scorse ore nel Vicentino. L’assassino ha aperto il fuoco contro il rivale freddandolo nei pressi delle loro abitazioni. L’omicidio si è consumato nella prima mattinata di oggi, lunedì 16 agosto, tra le strade di Marano Vicentino, piccolo comune veneto tra Thiene e Schio. L’allarme è scattato intorno alle 8.30 di oggi quando una chiamata di emergenza ha messo in allarme i carabinieri parlando di spari e di un uomo a terra. A chiamare i soccorsi soni stati altri residenti del posto che hanno assistito impotenti alla scena. Quando sul posto sono accorse le volanti dei militari sia da Thiene che da Schio, la vittima era già a terra esanime in una pozza di sangue.

Per l’uomo purtroppo si sono rivelati inutili i successivi soccorsi medici da parte del personale del 118 accorso sul posto poco dopo con un’ambulanza. I sanitari hanno provato a rianimarlo ma purtroppo hanno dovuto dichiarane il decesso sul posto poco dopo. La vittima è un pensionato di 67 anni raggiunto da alcuni proiettili. Quello che all’apparenza appariva un mistero, è stato chiarito dai carabinieri poco dopo grazie al racconto e alle testimonianze dei presenti: all'origine dell'omicidio una lite tra vicini di casa, poi degenerata. Nel corso di una discussione, iniziata per cause ancora da accertare, una persona ha estratto una pistola e ha sparato contro il rivale uccidendolo.

Sul delitto indagano ora i carabinieri della compagnia di Thiene insieme ai colleghi del nucleo investigativo di Vicenza che hanno effettuato i rilievi sul posto. Informato anche il pubblico ministero di turno. Secondo le prime notizie, tra vittima e killer pare che in passato ci fossero state già liti e dissapori per motivi di vicinato. La notizia ha sconvolto la comunità locale di Marano Vicentino dove il sindaco, che era fuori provincia, ha deciso di rientrare dopo essere stato informato dei fatti.

Omicidio Massimo Melis, il testimone inchioda il presunto killer Oste: "Quella sera era armato"
Omicidio Massimo Melis, il testimone inchioda il presunto killer Oste: "Quella sera era armato"
Usa, 3 studenti uccisi a scuola: la pistola del killer 15enne comprata 4 giorni prima dal padre
Usa, 3 studenti uccisi a scuola: la pistola del killer 15enne comprata 4 giorni prima dal padre
New York, emergenza finita al Palazzo di Vetro: arrestato l'uomo armato davanti all'Onu
New York, emergenza finita al Palazzo di Vetro: arrestato l'uomo armato davanti all'Onu
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni