6 Agosto 2021
18:45

Licenziati via Whatsapp, prima vittoria per i lavoratori: Logista rinvia la chiusura

Al tavolo di salvaguardia tenutosi oggi tra Logista, la multinazionale monopolista nella distribuzione del tabacco che aveva comunicato il licenziamento ai suoi dipendenti con un messaggio su WhatsApp, Consorzio Metra e Logistic Time, sindacati e istituzioni, è stato trovato l’accordo per posticipare lo stop alle attività al 31 ottobre.
A cura di Ida Artiaco

Passo avanti nel secondo incontro fra Logista, la multinazionale monopolista nella distribuzione del tabacco che aveva comunicato il licenziamento ai suoi dipendenti con un messaggio su WhatsApp, Consorzio Metra e Logistic Time, sindacati e istituzioni: è stato infatti trovato un accordo, dopo ben 8 ore di trattativa, che prevede il rinvio della chiusura del deposito ubicato all’area 7 dell’Interporto di Bologna, dove operano quasi 100 lavoratori fra diretti, in appalto e addetti a vigilanza e pulizie, almeno al 31 ottobre, la stessa data in cui scade anche il blocco dei licenziamenti per il settore della logistica. Dall'incontro di oggi, riporta la Città metropolitana, "è emersa la volontà di dar seguito all'avvio immediato alle relazioni sindacali per arrivare entro il 31 ottobre alla maggior tutela dell'occupazione e dei lavoratori, in termini di prospettive e tutele".

Ma non è finita qui perché è stato fissato un nuovo incontro per il 27 agosto, in cui l'azienda presenterà il programma di riorganizzazione per la continuità delle attività dell'area bolognese. Intanto, tutti i soggetti presenti al tavolo, si impegnano a non intraprendere atti unilaterali. "Il tavolo ha raggiunto l’obiettivo che ci eravamo dati mercoledì scorso – sottolinea il consigliere metropolitano con delega al Lavoro Fausto Tinti – ricondurre l’iter all’interno di quanto previsto dai Patti per il lavoro sia regionale che metropolitano. Fondamentale per l’ottenimento di questo risultato è stato il rinvio della chiusura del magazzino. Ora ci attendiamo che le trattative sindacali trovino una soluzione al più presto e comunque entro il 31 ottobre, data prevista per lo sblocco licenziamenti".

Il caso era scoppiato nei giorni scorsi quando Logista ha inviato un messaggio ai propri dipendenti su WhatsApp: "Da lunedì 2 agosto lei sarà dispensato dall'attività lavorativa. Cordiali Saluti". A darne notizia era stato il sindacato Si Cobas, ricordando che gli addetti al magazzino sono 65, ma a questi va aggiunto anche il personale impiegatizio diretto, gli addetti alla vigilanza e il personale delle pulizie, per un totale di quasi 100 persone. Nei giorni scorsi i lavoratori avevano già potuto tirare un sospiro di sollievo e sperare che i licenziamenti vengano annullati o, quanto meno, rinviati in un primo incontro, prima della decisione di oggi.

Ospedale del Mare, via 75 operatori sanitari: "Licenziati con sms, per l'Asl Napoli 1 il Covid è finito"
Ospedale del Mare, via 75 operatori sanitari: "Licenziati con sms, per l'Asl Napoli 1 il Covid è finito"
106.714 di AntonioMusella
Uccisa nell'Ennese, forze dell'ordine: "Vedova e malata, la figlia insisteva per la casa di riposo"
Uccisa nell'Ennese, forze dell'ordine: "Vedova e malata, la figlia insisteva per la casa di riposo"
Nessuna proroga per navigator: governo vuole riformare politiche attive ma manda via 2500 lavoratori
Nessuna proroga per navigator: governo vuole riformare politiche attive ma manda via 2500 lavoratori
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni