457 CONDIVISIONI
13 Marzo 2021
13:04

Laurenzana, il paesino in Basilicata che regala case a 1 euro senza nessuna cauzione

Il piccolo comune di Laurenzana, paese di 1.700 abitanti in provincia di Potenza, in Basilicata, aderendo al progetto Case a un euro è andato anche oltre permettendo l’acquisto degli immobili anche senza nessuna cauzione. “Non chiediamo alcuna garanzia di deposito, contiamo sulla buona fede e sull’impegno degli acquirenti, ma monitoreremo costantemente i lavori in corso e lo stato della ristrutturazione” ha spiegato il Sindaco.
A cura di Antonio Palma
457 CONDIVISIONI

Da tempo molti piccoli paesini italiani hanno lanciato campagne di svendita dei propri immobili inutilizzati per combattere il problema comune dello spopolamento che ormai appare inarrestabile e così sono apparse case in svendita a un solo un euro, tra loro fa parte anche il piccolo comune di Laurenzana, paese di 1.700 abitanti in provincia di Potenza, in Basilicata, che aderendo al progetto Case a un euro è andato anche oltre permettendo l’acquisto degli immobili anche senza nessuna cauzione. Unico requisito dunque rimane quello della ristrutturazione edilizia che deve essere effettuata in tempi certi anche se non stringenti.

"Vogliamo aiutare i nuovi arrivati ​​ad acquistare la casa dei loro sogni senza rendere loro difficile seguire procedure noiose e requisiti rigorosi" ha spiegato il sindaco Michele Ungaro, aggiungendo: “Ecco perché non chiediamo alcuna garanzia di deposito, contiamo sulla buona fede e sull'impegno degli acquirenti, ma monitoreremo costantemente i lavori in corso e lo stato della ristrutturazione”. Con questa iniziativa l’Amministrazione Comunale intende recuperare gli immobili abbandonati con particolare riguardo a quelli nel centro storico del paese ma la vendita delle case a un euro non impedisce alcuna possibilità: gli immobili possono essere destinati sia ad abitazione sia per la realizzazione di attività rivolte al turismo, commercio e artigianato.

L’amministrazione locale ha anche scelto di mantenere i costi delle pratiche burocratiche al minimo, tutto il badget va quindi speso per ristrutturare l’immobile. I lavori però devono iniziare non più di tre mesi dopo l'acquisto e devono essere completati entro tre anni dal loro avvio. Per velocizzare le cose lo stesso primo cittadino invita i potenziali acquirenti di studiare il piano di rilancio dell’immobile già prima di firmare l’atto di acquisto e anzi di presentare almeno la destinazione d’uso in modo da essere consigliati sulla casa più adatta alle esigenze. “Per accelerare i tempi sarebbero meglio se gli acquirenti interessati si mettessero subito in contatto con una bozza di piano di ciò che intendono fare con la loro nuova proprietà e quanti soldi intendono investire nel restyling" ha spiegato alla Cnn il Sindaco ricordando che le abitazioni disponibili vanno dai 40 ai 150 mq e varia è anche la spesa pe le riparazioni richieste

457 CONDIVISIONI
Liliana Resinovich, nessun segno di violenza sul corpo senza nome ritrovato in un sacco
Liliana Resinovich, nessun segno di violenza sul corpo senza nome ritrovato in un sacco
Dal 1° febbraio non si potranno più comprare le sigarette dal tabaccaio senza green pass
Dal 1° febbraio non si potranno più comprare le sigarette dal tabaccaio senza green pass
Ludmilla, ferita durante un agguato a Napoli: "Non cammino, nessuno mi aiuta e sono senza lavoro"
Ludmilla, ferita durante un agguato a Napoli: "Non cammino, nessuno mi aiuta e sono senza lavoro"
660.109 di Carmine Benincasa
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni