188 CONDIVISIONI
29 Novembre 2022
07:47

La rissa in strada e la coltellata alla gola: così è morto Marcello Tortorici, 5 arresti

L’omicidio la sera del 25 novembre davanti a diversi passanti, che, increduli, hanno assistito alla ferocia del gesto e hanno cercato invano di prestare soccorso alla vittima. Ricostruito il movente.
A cura di Susanna Picone
188 CONDIVISIONI
Marcello Tortorici
Marcello Tortorici

Cinque arresti per omicidio e rissa dopo la morte di Marcello Tortorici, l’uomo ucciso a coltellate con un fendente alla gola il 25 novembre a Caltanissetta.

I militari hanno tratto in arresto per omicidio Kevin Fiore, 22 anni. Con l’accusa di rissa aggravata sono finiti in manetta Massimo Tortorici, 45 anni; Roberto Millaci, 50 anni; Michele Fiore, 30 anni; Salvatore Fiore, 53 anni. Il gip ha convalidato gli arresti e disposto la misura cautelare in carcere per tutti.

Il movente della lite tra i due nuclei familiari, confermato anche da alcune testimonianze, sarebbe da ricondurre a una questione sentimentale in cui erano coinvolti Kevin Fiore, la fidanzata e il figlio minorenne di Roberto Millaci. Le due famiglie si sono incontrate la sera dell’accaduto e il risultato è stata una violenta rissa e l'omicidio di Tortorici. Tre degli arrestati sono in carcere a Caltanissetta, Massimo Tortorici e Roberto Millaci sono stati portati in ospedale per le ferite riportate in stato di arresto.

Secondo la ricostruzione la sera dell’omicidio di Caltanissetta, intorno alle 20, si era presentato un uomo presso la caserma "Guccione", sede del Comando provinciale dei carabinieri, segnalando che in via San Domenico si era verificata una lite che aveva coinvolto alcune persone armate di coltello. Una lite avvenuta davanti a diversi passanti, che, increduli, avevano cercato invano di prestare soccorso alla vittima.

Quasi contemporaneamente era arrivato in caserma Massimo Tortorici che, tenendosi le mani al petto sporco di sangue, aveva denunciato di essere stato accoltellato da Kevin Fiore. I carabinieri intervenuti sul posto hanno trovato riverso per strada Roberto Millaci, ferito alla gamba destra, e Marcello Tortorici, privo di sensi e con una profonda ferita alla gola.

I carabinieri erano poi andati in casa della famiglia Fiore dove avevano trovato Salvatore Fiore e i figli Kevin e Michele che presentavano alcune ferite superficiali da taglio. Dicevano di essere stati aggrediti dai fratelli Tortorici. Grazie alle immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona è stato possibile ricostruire la rissa tra i Fiore e i Tortorici culminata con il ferimento di diversi presenti e con l'omicidio di Marcello Tortorici.

Le prime indagini avevano permesso ai militari della Compagnia, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Investigativo, di accertare che quasi tutti i coinvolti indossavano gli stessi indumenti utilizzati nel corso della rissa, eccetto i fratelli Fiore, i cui abiti sono stati ritrovati in casa con tracce di sangue e posti sotto sequestro.

188 CONDIVISIONI
Non risponde agli amici, studente 22enne trovato morto in stanza con una sola coltellata al cuore
Non risponde agli amici, studente 22enne trovato morto in stanza con una sola coltellata al cuore
Campobello in strada per dire no alla mafia dopo l'arresto di Messina Denaro:
Campobello in strada per dire no alla mafia dopo l'arresto di Messina Denaro: "Non siamo collusi"
Pamela Mastropietro, la mamma indossa maglia choc:
Pamela Mastropietro, la mamma indossa maglia choc: "L'hanno ridotta così". Rissa sfiorata in aula
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni