42.325 CONDIVISIONI

Invita gli amici per annunciare le nozze poi scarica la fidanzata: “A Mykonos vai con il tuo amante”

Massimo Segre, figura di spicco della finanza torinese, ha lasciato la fidanzata Cristina Seymandi il giorno stesso in cui aveva convocato 150 amici per annunciare il matrimonio.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Davide Falcioni
42.325 CONDIVISIONI
Immagine

Qualcuno l'ha definito "lo scandalo dell’estate della Torino bene", e a giudicare dai personaggi e dalla trama probabilmente è vero. Parliamo della vicenda che ha visto protagonisti Massimo Segre, figura di spicco della finanza torinese, appartenente a una delle famiglie più importanti della città, legata direttamente a Carlo De Benedetti, e Cristina Seymandi, ex strettissima collaboratrice dell'allora sindaca Chiara Appendino poi candidata al Consiglio comunale con la lista di centrodestra Torino Bellissima.

Insomma, due personaggi dell'alta borghesia torinese legati da una storia d'amore lunga e come vedremo tormentata, che qualche settimana fa hanno convocato circa 150 amici. L'intento, almeno all'apparenza, era quello di annunciare le nozze in autunno, ma quando Segre ha afferrato il microfono per leggere quello che Cristina credeva essere una lettera d'amore è stato chiaro fin da subito che l'epilogo sarebbe stato un altro.

Il "colpo di teatro" è iniziato con queste parole: "Io dovrei annunciare che a ottobre io e Cristina ci dobbiamo sposare, poi riflettendo ho pensato che questo non è un regalo per lei ma più per me. Qual è il regalo da fare a Cristina? Ho sempre pensato che amare una persona sia desiderare il suo bene più ancora del proprio. In questo caso, questa sera, desidero regalare a Cristina la libertà di amare. Amare una persona, un noto avvocato, a cui tiene chiaramente più che a me".

Apriti cielo. L'espressione di Cristina, fino a quel momento sorridente, cambia in un istante. Intanto Segre continua: "Cara Cristina, so di quanto tu ne sia innamorata dal punto di vista mentale e sessuale come hai avuto modo di confidarti. So anche che prima di lui hai avuto una relazione con un noto industriale. Cari amici, non pensiate che mi faccia piacere fare la figura del cornuto davanti a tutti voi ma Cristina è talmente in gamba nel raccontare le sue verità che non potevo lasciare solo a lei la narrazione del motivo per cui stasera termino la mia convivenza con lei".

Massimo Segre
Massimo Segre

E infine, Segre conclude: "Sono deluso, ho il cuore a pezzi. Mi faccio la colpa di non aver capito come una donna non possa davvero amarti. Cara Cristina a Mykonos vai con il tuo avvocato, sii felice con lui. Come sai è tutto pagato, come il viaggio in Vietnam con tua figlia, una splendida e seria ragazza che mi dispiace che debba essere toccata da questa situazione. Se vorrai al tuo ritorno potremo valutare come proseguire una collaborazione professionale, la nostra storia insieme finisce stasera. Ti auguro di essere felice con il tuo nuovo compagno e di continuare a brillare nella vita come hai fatto in questi anni".

Cristina Seymandi medita una denuncia per violenza privata

La rottura tra Cristina Seymandi e Massimo Segre ha suscitato un enorme interesse mediatico, ma le modalità scelte dall'uomo potrebbero costargli caro. Aver messo in piazza una vicenda strettamente privata, spiattellando le presunte relazioni extraconiugali della donna, è stata una decisione su cui Seymandi starebbe preparando una denuncia per violenza privata.

42.325 CONDIVISIONI
Ha una relazione con la zia della fidanzata, poi la lascia e lei lo denuncia: "Mi ha stuprato"
Ha una relazione con la zia della fidanzata, poi la lascia e lei lo denuncia: "Mi ha stuprato"
Si ubriaca con gli amici e poi si perde nella notte: studente 18enne muore di freddo
Si ubriaca con gli amici e poi si perde nella notte: studente 18enne muore di freddo
Meteo, le previsioni per carnevale e San Valentino: sole e temperature primaverili in tutta Italia
Meteo, le previsioni per carnevale e San Valentino: sole e temperature primaverili in tutta Italia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views