È un bilancio drammatico quello dell’incidente avvenuto sull’autostrada A12: a causa di uno schianto violentissimo è morto un ragazzo di 27 anni. Altre otto persone sono rimaste ferite. L’incidente è avvenuto sull’autostrada in direzione nord, intorno al km 109, tra i caselli di Carrara e Sarzana. Lo schianto è avvenuto tra un veicolo adibito al trasporto di oli alimentari (ma che nel momento della tragedia era vuoto) e tre furgoni che erano fermi in corsia di emergenza. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Massa Carrara e del distaccamento di Carrara: due squadre hanno estratto i feriti rimasti incastrati negli abitacoli, anche grazie all'aiuto degli operatori del 118, intervenuti con cinque ambulanze e un elicottero. Sul posto è intervenuta anche la polizia stradale di Viareggio, oltre al personale dell’autostrada Salt.

L’autostrada è rimasta a lungo chiusa in direzione Genova, con uscita obbligatoria a Massa Carrara e rientro a Sarzana. È stata poi riaperta intorno alle 16:30 del pomeriggio. Tra i feriti, quattro sono stati trasporti in ospedale in codice rosso, mentre gli altri sono in codice giallo. In particolare, sarebbe stato il tir con cisterna a urtare gli altri tre furgoni fermi sulla corsia di emergenza.

La vittima del drammatico incidente è Lorenzo Lunghi, un 27enne di Firenze. Anche le altre persone ferite vivono a Firenze. Tra di loro la più grave è una donna di 54 anni, ricoverata in rianimazione all’ospedale Cisanello. Meno gravi le condizioni degli altri feriti, tra i 21 e i 55 anni: sono stati portati al Noa di Massa. Sia la vittima che i feriti viaggiavano su quattro furgoni noleggiati da una ditta di catering ed erano diretti a Fivizzano. I mezzi erano tutti fermi in corsia d’emergenza, subito dopo lo svincolo di Carrara. Si erano fermati perché a uno dei furgoni era scoppiata una ruota. A quel punto sarebbe arriva la cisterna che ha urtato con lo spigolo il retro del primo furgone che è finito sul veicolo che si trovava davanti, e così anche gli altri. Il 27enne è stato travolto da uno dei furgoni.