31 Ottobre 2021
11:38

Imbocca tratto chiuso e rimane sommerso dall’acqua a Siracusa, automobilista si salva nuotando

L’uomo ha riferito di non essersi accorto delle transenne che indicavano la chiusura prima del sottopasso allagato a Siracusa sia per via della scarsa illuminazione della zona sia perché poco visibili in quanto sarebbero state spostate e messe a bordo carreggiata. Intanto Siracusa fa una prima conta dei danni del maltempo che sono ingentissimi.
A cura di Antonio Palma

Ha rischiato davvero la vita l’automobilista che nelle scorse ore è rimasto bloccato con l’auto in un sottopasso completamente allagato dal maltempo a Siracusa, in un tratto di strada dove non passava nessuno perché precedentemente già interdetto al transito. L’episodio, avvenuto nella serata di sabato, fortunatamente si è concluso nel migliore dei modi per l’uomo che non ha riportato ferite dopo essere riuscito ad uscire dal mezzo e a mettersi in salvo nuotando fino all’asciutto.

Secondo quanto ricostruito finora, anche in base al suo racconto fatto alle forze dell’ordine e ai soccorritori intervenuti sul posto, l’uomo si era messo in viaggio per raggiungere il luogo di lavoro in un'azienda della zona industriale di Siracusa. Per farlo ha imboccato la solita strada, via Ascari, che però ad un certo punto era chiusa al transito proprio per gli allagamenti che nelle scorse ore hanno riguardato la città siciliana. L’uomo ha riferito di non essersi accorto delle transenne che indicavano la chiusura prima del sottopasso sia per via della scarsa illuminazione sia perché poco visibili in quanto sarebbero state spostate e messe a bordo carreggiata.

Ad un certo punto così si è ritrovato con il suv completamente sommerso e sprofondato nell’acqua piovana col rischio di rimanere annegato. Fortunatamente però è riuscito ad uscire in tempo e a nuotare fino al punto in cui era possibile toccare con i piedi. “In quel tratto avevamo messo delle transenne ed un nastro. L’automobilista ci ha raccontato che non le ha viste, in quanto le transenne era state spostate ed il nastro distrutto” ha raccontato a BlogSicilia l’assessore comunale alla Protezione civile di Siracusa, Sergio Imbrò, aggiungendo: “Faremo delle verifiche, però, posso assicurare che quel giovane ha davvero rischiato”.

Intanto Siracusa fa una prima conta dei danni del maltempo che sono ingentissimi. “Ci vorrà un po' di tempo per tornare alla normalità. È presto per fare una conta dei danni ma è evidente che tra Siracusa e la sua provincia i danni ammontano a diversi milioni di euro” ha spiegato il sindaco, aggiungendo: “Abbiamo liberato dall'acqua molte attività commerciali. L'emergenza sembra fortunatamente rientrata ma il lavoro è continuo e costante su tutto il territorio per cercare di tornare alle condizioni di normalità”.

Maxi incidente sulla Catania-Siracusa, automobilista vola giù dal cavalcavia e muore
Maxi incidente sulla Catania-Siracusa, automobilista vola giù dal cavalcavia e muore
La storia del ministro che dopo un incidente in elicottero in Madagascar si salva nuotando 12 ore
La storia del ministro che dopo un incidente in elicottero in Madagascar si salva nuotando 12 ore
Previsioni meteo 28 dicembre, ancora instabilità al sud, ma da domani tornerà a splendere il sole
Previsioni meteo 28 dicembre, ancora instabilità al sud, ma da domani tornerà a splendere il sole
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni