139 CONDIVISIONI
3 Maggio 2021
08:02

Il pugile campione alle Olimpiadi 2012 Felix Verdejo si costituisce per l’omicidio dell’amante incinta

Felix Verdejo si è costituito per l’omicidio dell’amante 27enne Keishla Rodriguez. La ragazza con la quale aveva avuto una relazione extraconiugale gli aveva rivelato di essere incinta. L’uomo l’ha quindi sequestrata, drogata e gettata nella laguna. La 27enne non aveva voluto interrompere la gravidanza.
A cura di Gabriella Mazzeo
139 CONDIVISIONI

Si è costituito per omicidio il pugile portoricano Felix Verdejo. Poche ore prima, gli agenti federali avevano ritrovato il cadavere di una donna incinta: Keishla Rodriguez, così si chiamava la 27enne, era scomparsa già da qualche giorno. Con lei Verdejo aveva avuto una relazione extraconiugale. L'atleta, già sposato con un'altra donna, non aveva intenzione di interrompere il matrimonio per iniziare una relazione con la ragazza.

Secondo l'accusa, Verdejo avrebbe gettato il corpo della 27enne nelle acque di Laguna San Jose. Il pugile si è inizialmente rifiutato di rispondere alle domande, ma poi ha confessato fornendo la sua versione dei fatti. Keishla aveva voluto vederlo per rivelargli di essere incinta. Secondo gli agenti federali, il pugile ha sequestrato la ragazza e, dopo averla drogata e legata, l'ha gettata in acqua. Verdejo era già stato interrogato come persona informata dei fatti dopo che la famiglia di Keishla aveva denunciato la sua scomparsa. Il suo racconto parziale aveva insospettito gli agenti che lo hanno nuovamente convocato quando il cadavere è stato ritrovato.

I due si conoscevano dalle scuole medie e negli anni avevano continuato a frequentarsi come amici. La loro relazione extraconiugale durava da qualche mese, ma Verdejo non aveva alcuna intenzione di interrompere il suo matrimonio per una nuova vita. Il pugile avrebbe cercato di convincere l'amante 27enne ad abortire, menzionandole prima la sua carriera e poi la famiglia che non voleva lasciare. La giovane non ha ceduto e lui l'ha uccisa a sangue freddo.

Keila Ortiz, madre della vittima, ha raccontato di aver sentito la voce di sua figlia per l'ultima volta poco prima dell'incontro con Verdejo. La 27enne l'aveva chiamata nella serata di giovedì per dirle che sarebbe andata a casa del ragazzo per annunciargli la gravidanza. "Le ho detto di stare attenta – ha spiegato la donna – perché lui l'aveva già minacciata". Verdejo, 27 anni anche lui, era diventato pugile professionista nel 2012 e aveva rappresentato Porto Rico alle Olimpiadi dello stesso anno.

139 CONDIVISIONI
San Severo, incendiata la Mini Cooper dell'assessore: sindaco, "non ci fanno paura"
San Severo, incendiata la Mini Cooper dell'assessore: sindaco, "non ci fanno paura"
Bollettino Coronavirus Italia 29 giugno, 679 casi su 190.635 tamponi e 42 morti per Covid
Bollettino Coronavirus Italia 29 giugno, 679 casi su 190.635 tamponi e 42 morti per Covid
Sassari, 38enne investito e scaraventato da un furgone oltre il guard rail: è in fin di vita
Sassari, 38enne investito e scaraventato da un furgone oltre il guard rail: è in fin di vita
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni