Elena, 17 anni
in foto: Elena, 17 anni

“Vi prego aiutatemi a ritrovare Elena, ho paura che sia con qualcuno che possa farle del male, è via da troppi giorni”. È l'appello della mamma della ragazza scomparsa a Grosseto lo scorso 7 agosto. Elena Miruna Nemteanu, diciassette anni, studentessa, si è allontanata da casa alle 20 e 30 di sera, senza dire dove era diretta mentre mamma Mihaela stava lavando i piatti e suo padre era al balcone. Elena ha lasciato a casa il cellulare, che condivideva con la madre, e i documenti. A dare l'allarme è stato il papà che si è accorto dell'assenza della ragazza pochi minuti dopo che era uscita. In strada, in via Lombardia, dove si è precipitato, non c'era più nessuno. I genitori non escludono che la ragazza possa essersi allontanata con l'aiuto di qualcuno.

Nessuno nella cerchia della ragazza sembra sapere nulla di un piano di fuga. Sia suo ex fidanzato, con cui aveva interrotto la frequentazione un mese prima, si sono detti all'oscuro dei piani della ragazza. Le ricerche, coordinate dalla prefettura, proseguono senza sosta anche con l'ausilio dei cani molecolari che, fiutato l'odore della ragazza su alcuni effetti personali, si sono diretti sui binati della stazione ferroviaria, le cui telecamere di sorveglianza, però, non conservano traccia del passaggio della diciassettenne. Elena è alta 165 cm, ha occhi scuri e capelli castani. Il giorno della scomparsa indossava un abito con manica a tre quarti e scollatura a V lungo fino al ginocchio di colore grigio scuro e con paillettes e scarpe da ginnastica bianche con stringhe. La famiglia della ragazza ha rivolto un appello pubblico per le ricerche attraverso le telecamere di ‘Chi l'ha visto'.