1.016 CONDIVISIONI

Giuliano, morto in alternanza scuola-lavoro. L’autopsia: “Ucciso da politrauma da schiacciamento”

Giuliano De Seta, lo studente 18enne di Ceggia (Venezia) morto una settimana fa in un incidente mentre stava svolgendo l’alternanza scuola-lavoro, è deceduto deceduto a causa di un politrauma da schiacciamento, con accertata lesività di tipo distruttivo.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Davide Falcioni
1.016 CONDIVISIONI
Giuliano de Seta, morto a 18 anni durante uno stage gratuito schiacciato da una lastra di metallo
Giuliano de Seta, morto a 18 anni durante uno stage gratuito schiacciato da una lastra di metallo

Giuliano De Seta, lo studente 18enne di Ceggia (Venezia) morto una settimana fa in un incidente mentre stava svolgendo l'alternanza scuola-lavoro, è deceduto deceduto a causa di un politrauma da schiacciamento, con accertata lesività di tipo distruttivo, il cosiddetto sfacelo cranico.

A stabilirlo l'autopsia svolta questa mattina all'ospedale di San Donà dal medico legale Silvano Zancaner, nominato dalla Procura di Venezia. Hanno partecipato all'esame anche i periti della famiglia della vittima e quelli dei quattro indagati per omicidio colposo.

Il giovane è stato schiacciato da una lastra metallica del peso di una tonnellata e mezzo. Il legale della famiglia, Luca Sprezzola, ha già chiesto il dissequestro della salma per poter procedere con le esequie e la cremazione. Domani mattina, i medici legali e gli avvocati di tutte le parti interessate faranno un sopralluogo alla Bc-service, di Noventa, dove si è consumata la tragedia, per completare gli accertamenti, acquisendo elementi complementari all'esame autoptico, le cui risultanze ufficiali saranno rese note tra alcune settimane.

Quattro indagati per la morte di Giuliano De Seta

La Procura di Venezia ha iscritto nel frattempo quattro persone nel registro degli indagati per la morte, venerdì scorso, di Giuliano De Seta. Accusati di omicidio colposo sono: il titolare dell'azienda, il tecnico responsabile della sicurezza che ha compilato il documento di valutazione dei rischi, ma anche la preside dell'istituto di Giuliano, l'Itis "Da Vinci" di Portogruaro, e il tutor scolastico, un docente. Atto dovuto questo, che consentirà loro di nominare un perito di parte per seguire l'autopsia sul corpo della giovane vittima. Il pubblico ministero sta per conferire l'incarico per l'esame al medico legale, Davide Roncali, di Mestre. Il ragazzo, al momento dell'incidente, pare stesse avvitando delle viti, vicino alla lastra di metallo, pesante tonnellate, che lo ha schiacciato. Mancava una settimana alla fine del suo stage.

1.016 CONDIVISIONI
Per l'ammissione all'esame di maturità dal 2024 non è obbligatoria l'alternanza scuola-lavoro
Per l'ammissione all'esame di maturità dal 2024 non è obbligatoria l'alternanza scuola-lavoro
Morto a 12 anni dopo le dimissioni dal pronto soccorso, l'autopsia: ucciso da una polmonite
Morto a 12 anni dopo le dimissioni dal pronto soccorso, l'autopsia: ucciso da una polmonite
Pamela Codardini uccisa in Messico, nessuna autopsia: "Causa del decesso chiara quanto il movente"
Pamela Codardini uccisa in Messico, nessuna autopsia: "Causa del decesso chiara quanto il movente"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views