639 CONDIVISIONI
20 Maggio 2020
15:05

Giosué torna a casa con la famiglia: nato da madre positiva al Covid, ma è scampato al virus

l piccolo era nato all’ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti. Sua madre era positiva al Covid 19, così come i suoi fratelli. Giousè però è riuscito a scampare al contagio. La foto della famiglia sorridente in auto è stata pubblicata dal governatore pugliese Emiliano: “Notizia bellissima”
A cura di Biagio Chiariello
639 CONDIVISIONI

Una foto di una famiglia riunita a sancire un lietissimo fine. Rientro a casa per una mamma di 33 anni guarita dal coronavirus e il suo piccolo, Giosuè. Il bimbo è venuto al mondo lo scorso 9 aprile all’ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti (Bari). Il piccolo è scampato al contagio a differenza invece degli altri tre figli della donna, rispettivamente un bimbo di sei anni e due gemelline di 18 mesi. Il parto cesareo è avvenuto nella sala parto Covid appositamente attrezzata all’interno dell'ospedale pugliese, uno spazio completamente sicuro per lo svolgimento della procedura chirurgica e perfettamente separato sia dalla “zona verde” (in cui sono presenti le mamme non infette) sia in quella “grigia” (dove avvengono gli accertamenti dei casi sospetti).

Finalmente, dopo quasi un mese, la famiglia si è ritrovata sorridente: “Siamo stretti intorno a Giosuè e ai suoi cari – scrive il governatore Michele Emiliano -. La Puglia intera ha accolto questa nuova vita che è stata per tutti noi anche un segno di speranza. Finalmente, dopo più di un mese, Giosuè e sua madre sono stati dimessi dall’ospedale. Tutta la famiglia ha sconfitto il coronavirus. È una notizia bellissima che ci dà forza in questo momento in cui, lentamente, stiamo ripartendo. Auguri per il futuro e grazie ai medici, agli infermieri e agli operatori sanitari che non si arrendono mai. Grazie al loro instancabile lavoro oggi leggiamo questa storia straordinaria”. Questa la risposta del padre di Giosué: “Buongiorno presidente oggi per la mia famiglia è sorto il sole finalmente abbiamo sconfitto il nemico È FINITA! Giosuè e mia moglie sono tornati a casa. In questa lunga battaglia durata 54 giorni ho avuto la fortuna di avere al mio fianco dei fratelli come Ubaldo Pagano Domenico De Santis e Domenico Scaramuzzi che mi hanno assistito e seguito nei minimi dettagli prendendosi cura di me e della mia famiglia, senza di loro sarebbe stato tutto più difficile".

639 CONDIVISIONI
Positiva al Covid e in isolamento in casa a Pozzallo, donna partorisce da sola in bagno
Positiva al Covid e in isolamento in casa a Pozzallo, donna partorisce da sola in bagno
Neonato di 16 giorni ricoverato per Covid a Vicenza: accanto c'è la mamma, positiva e no vax
Neonato di 16 giorni ricoverato per Covid a Vicenza: accanto c'è la mamma, positiva e no vax
Fine quarantena per positivi Covid, quale tampone fare per uscire dall'isolamento
Fine quarantena per positivi Covid, quale tampone fare per uscire dall'isolamento
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni