999 CONDIVISIONI
Covid 19
7 Novembre 2021
17:36

Giornalista de Il Piccolo preso a testate durante la manifestazione No Green pass a Trieste

Un giornalista del quotidiano Il Piccolo, Gianpaolo Sarti, è stato aggredito insieme ad altri colleghi nel corso della manifestazione No Green pass di ieri a Trieste. Uno dei partecipanti lo ha preso a testate facendolo piombare al suolo. Ha riportato una ferita allo zigomo. Sempre ieri a Milano era stato preso a calci e insultato il giornalisti di Fanpage.it Saverio Tommasi.
A cura di Ida Artiaco
999 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Non si placa la tensione tra manifestanti No Green pass e giornalisti. Dopo i calci e gli insulti subiti dal giornalista di Fanpage.it Saverio Tommasi mentre era impegnato a raccontare la protesta di ieri a Milano, altri reporter sono stati attaccati in contemporanea a Trieste. Uno di loro, Gianpaolo Sarti, de Il Piccolo, è stato picchiato e preso a testate da uno dei presenti. Nel filmato caricato dalla testata su YouTube si vede il cronista piombare al suolo dopo aver subito una testata in pieno volto. Il giornalista ha riportato una ferita allo zigomo. È stato aggredito anche Andrea Pierini, collaboratore sempre del Piccolo ed anche di Telefriuli.

Dei circa 8mila partecipanti al corteo nel capoluogo giuliano, secondo quanto riferito dal Coordinamento No green pass Trieste, 18 sono stati denunciati per disordini dalla questura di Trieste. A sei dimostranti, invece, è stato notificato il foglio di via obbligatorio. La tensione è subito salita alle stelle, con i partecipanti che hanno cominciato a lanciare bottiglie di vetro e oggetti contro le forze di polizia, che ripetutamente li invitavano ad allontanarsi in quanto era in atto una manifestazione non autorizzata. Ma il bilancio potrebbe aumentare poiché in queste ore è in corso la visione dei filmati realizzati dalla Polizia scientifica al fine di "individuare ulteriori condotte delittuose a carico delle persone identificate e degli altri partecipanti ai disordini", come recita a chiare lettere il comunicato della Questura. L'analisi delle immagini potrà infatti consentire di individuare chi non ha rispettato il distanziamento e l’utilizzo delle mascherine durante il corteo di ieri pomeriggio. Per quanto riguarda l’aggressione subita dal giornalista del Piccolo, al momento, non si conosce lo stato delle indagini delle autorità inquirenti.

999 CONDIVISIONI
29690 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni