Avrebbe dovuto raggiungere Siena da Firenze lunedì mattina, ma non è mai arrivato a destinazione. Giacomo Clarke, 22enne italo-inglese, da poco laureato, è stato trovato morto. Si sarebbe trattato di un incidente. L'auto è stata trovata semi-distrutta nella vegetazione. I suoi genitori avevano deciso di lanciare un appello socia: “Per favore aiutateci a ritrovarlo. Siamo disperati”.

Giacomo sarebbe dovuto partire con la sua auto, una Lancia Ypsilon colore grigio targata CD 849JV, intorno alle 10 di lunedì 11 novembre dal capoluogo toscano, zona Le Cure, in direzione Siena: lo attendevano all'agriturismo di famiglia a Montestigliano dove però non è mai giunto. L'allarme è scattato quando lo zio che lo attendeva a pranzo, non vedendolo arrivare, ha avvisato la madre. Ieri mattina, a 24 ore di distanza dalla scomparsa, è stata presentata denuncia alla Questura di Firenze ed è stato avvisato il consolato inglese.

Il giovane, stando le prime informazioni e ricostruzioni, sarebbe finito fuori strada con la sua Lancia Y grigia. Il mezzo con all'interno il ragazzo deceduto è stato trovato a Orgia, nel comune di Sovicille, in una zona di campagna. Sul luogo dell'incidente i vigili del fuoco e la polizia stradale.