Immagine di archivio
in foto: Immagine di archivio

È allerta nelle campagne del Foggiano dopo l’avvistamento di un esemplare di pantera nera in libertà. Dopo le prime voci che si sono susseguite sui social, a confermare l’anomala presenza dell’animale è stata la tessa amministrazione comunale di San Severo, grosso centro a pochi chilometri dal capoluogo, avvertendo la popolazione di non avventurarsi tra le campagne della zona soprattutto di notte. Il primo avvistamento è stato segnalato mercoledì da un giovane operaio che si stava recando sul posto di lavoro, in via Castelnuovo, alla periferia della città. Quando sul posto sono accorsi polizia, vigili del fuoco e personale veterinario della Asl di Foggia, l’animale era già scomparso dalla vista, dileguato tra i campi dopo aver scavalcato un muretto.

"Mi stavo dirigendo nella mia azienda per portare il cibo al mio cane. Nel cortile ho visto questa ombra nera a terra, seduta. Appena mi sono avvicinato, l’animale ha iniziato a correre verso l’ingresso dell’azienda. Pensavo fosse un cane e volevo offrirgli del cibo. Poi l’animale si è girato verso di me e mi sono accorto che non si trattava di un cane: aveva due denti molti affilati. Improvvisamente è saltato sul cofano della mia auto ed è fuggito nelle campagne". È il racconto di Nicola Chiarappa l’operaio che per primo, il 15 gennaio scorso, ha avvistato la pantera nera nella piazzale della fabbrica di fuochi d’artificio alla periferia di San Severo.

Gli agenti e i veterinari hanno rintracciato le orme del felino ma della pantera nessuna traccia. Le ricerche dell’animale ora proseguono in tutta la zona con l’ausilio di personale esperto del settore competente della Provincia di Foggia ma dal Comune raccomandano di non avventurarsi nell’area al buio. “L’animale è stato avvistato in agro di San Severo esattamente su via Castelnuovo della Daunia: la pantera è stata notata all’interno di un opificio a soli 1,5 km dal centro abitato” spiegano in una nota dal Comune di San Severo. Lo stesso sindaco ha spiegato che l’avvitamento è stato accertato e che la cattura della pantera non è ancora avvenuta invitando però a non creare allarmismo.

“Confermo avvistamento di una pantera in agro di San Severo” ha scritto sul suo account Facebook il primo cittadino del comune foggiano, Francesco Miglio, assicurando però che “la situazione è monitorata e un numero importante di uomini si sta attivando per catturarla”. “Prudenza ma nessun allarmismo” ha sottolineato il sindaco, concludendo: “A qualche burlone che sta facendo girare via Whatsapp la notizia della cattura della pantera dico di essere per una volta serio”.