22 Dicembre 2017
10:14

Ferrero pronta ad acquistare le barrette Kit Kat della Nestlé per conquistare gli Usa

Il gruppo di Alba pronto a sborsare due miliardi di dollari per diventare il terzo produttore americano di dolciumi.
A cura di Antonio Palma

Dopo anni di crescita continua sui mercati esteri, la Ferrero è pronta ad andare alla conquista del mercato statunitense con nuovi e importanti acquisizioni. Il gruppo dolciario di Alba noto per la Nutella, infatti, è il favorito per la l’acquisto delle barrette di cioccolato Nestlé negli Stati Uniti, inclusa la popolare Crunch. Lo riporta il New York Post, spiegando che il principale sfidante di Ferrero nell'asta indetta da Nestlé per liberarsi della divisione dolciumi si è ritirato nei giorni scorsi, lasciando praticamente campo libero all'azienda italiana. All'affare da due miliardi di dollari infatti era interessata anche Hershey, il primo produttore locale del settore, ma ha fatto un passo indietro dopo il via libera ad un'altra acquisizione: quella di Amplify, il produttore di popcorn SkinnyPop, per 1,6 miliardi di dollari.

In corsa per le barrette Crunch e Butterfinger ci sarebbe ora solo  un piccolo gruppo di private equity oltre alla Ferrero che viene ritenuta decisamente in vantaggio. Dopo aver acquistando dal fondo L Catterton, sempre in Usa, le caramelle Ferrara, conosciuta per le gommose Trolli, le Brach’s e le caramelle alla frutta Black Forest Organic, l'azienda piemontese quindi ha deciso di spingere l'acceleratore sul mercato statunitense, un passo che se andrà in porto potrebbe farla a diventare il terzo produttore americano di dolciumi dopo Hershey e Mars. La multinazionale piemontese che è presente in 53 Nazioni e vende prodotti Ferrero in oltre 160 Paesi, da tempo del resto ha deciso di avviare una campagne di espansione puntando sia sui mercati emergenti che su quelli occidentali

La sparatoria durante la festa del Capodanno cinese: cos’è successo e chi sono le 10 vittime
La sparatoria durante la festa del Capodanno cinese: cos’è successo e chi sono le 10 vittime
I video brutali dei 5 agenti che picchiano Tyre Nichols: il 29enne morto 3 giorni dopo il pestaggio
I video brutali dei 5 agenti che picchiano Tyre Nichols: il 29enne morto 3 giorni dopo il pestaggio
Usa, a 6 anni spara e ferisce gravemente una maestra. Per la polizia “non è stato un incidente”
Usa, a 6 anni spara e ferisce gravemente una maestra. Per la polizia “non è stato un incidente”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni