152 CONDIVISIONI
21 Febbraio 2022
12:44

Etna in eruzione: lo spettacolare pennacchio di cenere generato dal vulcano

Attività stromboliana è in corso dalle prime ore di stamane al cratere di Sud-Est dell’Etna. E anche dallo spazio arrivano le foto dell’eruzione dalla spedizione russa.
A cura di Biagio Chiariello
152 CONDIVISIONI

Aumenta l'attività stromboliana al cratere Sud-Est dell'Etna. Come comunicato dall' Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, la nube vulcanica in base al modello previsionale si disperde verso il settore sud-est Palermo. "L'ampiezza media del tremore vulcanico, a partire dalle 8 è in graduale incremento – spiegano gli esperti dell'Osservatorio etneo dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia – pur mantenendosi allo stato attuale sul livello medio". Le sorgenti del tremore risultano localizzate al di sotto del cratere Sud-Est, intorno ai 2.800-2.900 metri. Mentre l'attività infrasonica risulta bassa e localizzata in prossimità del cratere Bocca nuova. Le reti GNSS e clinometrica di monitoraggio delle deformazioni non mostrano variazioni significative, prosegue ancora l'Ingv.

Dopo la spettacolare eruzione del 10 febbraio, la prima dell'anno, l'Etna ha attirato gli sguardi anche degli astronauti della spedizione russa 66, attualmente a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Lo scorso 12 febbraio, il tweet dell'astronauta tedesco Matthias Maurer: "Il vulcano di casa di Astro Luca, l'Etna, sta chiaramente fumando (e sputando lava, come ho appreso dai notiziari)". Come riferito da Maurer, l'alta umidità nell'aria non ha permesso di realizzare uno scatto molto pulito, ma il pennacchio è chiaramente visibile.

E c'è da dire che anche i membri russi a bordo della Stazione Spaziale Internazionale non sono stati da meno. Lo scatto del cosmonauta Anton Shkaplerov offre un dettaglio molto più ravvicinato dell'Etna e della sua attività eruttiva. L'astronauta sempre su Twitter descrive l'evento affermando che "la lava rovente esce dal cratere e nuvole di cenere e fumo sono nel cielo sopra la Sicilia. L'attività del vulcano poi si interrompe e poi riprende con una serie di potenti esplosioni".

152 CONDIVISIONI
L’eruzione da record di Tonga: “È la più grande esplosione mai registrata nell’atmosfera”
L’eruzione da record di Tonga: “È la più grande esplosione mai registrata nell’atmosfera”
Il video della spettacolare eclissi solare su Marte
Il video della spettacolare eclissi solare su Marte
30 di askanews
Lo spettacolare ponte di vetro inaugurato in Vietnam
Lo spettacolare ponte di vetro inaugurato in Vietnam
417 di askanews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni