Peppe Cannata, 26 anni, scomparso
in foto: Peppe Cannata, 26 anni, scomparso

Sta bene Peppe Cannata, lo studente di 26 anni scomparso da Scicli (Ragusa), lo scorso 10 luglio, in circostanze allarmanti. Il ragazzo, rappresentate del consiglio degli studenti all'Università, è riconosciuto e fermato da un agente nella stazione degli autobus di Modica mentre era diretto a Catania. Sarà lui stesso a spiegare ai suoi cari i motivi di quell'allontanamento.

Peppe Cannata era scomparsi 5 giorni fa. Iscritto alla Facoltà di Giurisprudenza a Catania, ma originario di Scicli, in provincia di Ragusa, Peppe era stato visto l'ultima volta mercoledì 10 luglio, alle ore 19, in via Rocca Romana, dove abita. Il ragazzo era uscito di casa senza documenti e senza una borsa o uno zaino che facessero pensare a un allontanamento volontario e dicendo ai coinquilini che avrebbe passato la notte fuori.

I familiari si erano mobilitati immediatamente per cercarlo. Dalla sua abitazione erano partite circa 250 persone, tra amici e familiari, organizzate in squadre di ricerca dirette in vari luoghi per cercare tracce del ragazzo scomparso. Appelli erano stati condivisi dagli amici anche sui social network, ma finora Peppe sembra svanito nel nulla. Chiunque abbia informazioni su di lui è stato invitato a chiamare il numero 3490727928 o a rivolgersi alle autorità locali. Peppe è descritto da tutti come un ragazzo tranquillo e responsabile, attivo nella politica universitaria come rappresentante degli studenti nel Consiglio. Proprio per il ruolo all'interno della comunità accademica la scomparsa di Peppe ha colpito molti altri studenti, che si sono mobilitati per cercarlo.