361 CONDIVISIONI
24 Febbraio 2018
13:11

È morto Folco Quilici, pluripremiato documentarista e scrittore

Per Forbes è stata una delle cento firme più influenti del mondo nel 2006. Immergendosi con la sua telecamera ha portato il mondo a meravigliarsi per la vita negli abissi. Franceschini: “Con Folco Quilici se ne va una delle figure più importanti del giornalismo, del documentarismo e della cultura italiana”.
A cura di Redazione
361 CONDIVISIONI
Folco Quilici.
Folco Quilici.

Folco Quilici è morto questa mattina, 24 febbraio 2018, nell'ospedale di Orvieto. Divulgatore, scrittore, autore di documentari, Quilici, nel corso dei sui 87 anni (ne avrebbe compiuti 88 il 9 aprile) ha girato il mondo soprattutto per realizzare film-documentari subacquei. Nato a Ferrara dal giornalista Nello Quilici e dalla pittrice Emma Buzzacchi, Folco cresce alimentando la sua passione cineamatoriale, fino a specializzarsi in riprese sottomarine. È in questo settore che la sua fama crescerà non solo in Italia, ma anche all'estero. I suoi lavori vengono premiati più volte (tra cui Orso d'argento per il miglior documentario al Festival di Berlino 1957 con Ultimo Paradiso e David di Donatello per la regia nel 1972 per Oceano) e nel 1971 arriva addirittura alla candidatura all'Oscar grazie al documentario "Toscana" per la serie "L'Italia vista dal cielo", girata tra il 1966 e il 1971. Il Presidente della Repubblica Pertini gli conferì nel 1983 la “Medaglia D’Oro” per meriti culturali.

Tra i riconoscimenti più recenti va ricordato quello di Forbes, la cui rivista nel 2006 vide in Quilici una delle cento firme più influenti del mondo grazie alle sue riprese e ai suoi libri sull'ambiente. A proposito della tutela dell'ecosistema, in una recente intervista aveva spiegato il motivo per cui aveva viaggiato e documentato tanto: "per dare un'emozione a chi quelle cose le ha sempre sognate senza averle mai viste. Parlo degli anni Cinquanta e Sessanta. Oggi ci interessa meno il meraviglioso, l'inedito, l'irraggiungibile. Pretendiamo però di salvare il pianeta. Comodamente seduti in poltrona". È stato i soci fondatori dell’H.D.S. (Historical Diving Society) e dell’Associazione ambientalistica Marevivo. Quilici ha pubblicato oltre 20 libri dal 1975 al 2016, dimostrando il proprio talento e la propria passione sia attraverso la saggistica che la narrativa.

Franceschini: “Un pioniere, sempre avanti rispetto agli altri”

“Con Folco Quilici se ne va una delle figure più importanti del giornalismo, del documentarismo e della cultura italiana – così il ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini -. Un pioniere in tutti i progetti che ha avviato, sempre anni avanti rispetto agli altri, un italiano innamorato del proprio paese e un ferrarese innamorato della propria terra in cui era l'erede della grande tradizione giornalistica del padre Nello”. “Ci mancherà – così ancora Franceschini – ma i suoi lavori resteranno per sempre come guida e insegnamento per le giovani generazioni”.

361 CONDIVISIONI
Morto lo scrittore Gianni Celati, aveva 84 anni
Morto lo scrittore Gianni Celati, aveva 84 anni
Morto lo scrittore vicentino Vitaliano Trevisan, aveva 61 anni
Morto lo scrittore vicentino Vitaliano Trevisan, aveva 61 anni
Morto Marco Mathieu, ex giornalista e bassista dei Negazione: era in coma da 4 anni dopo incidente
Morto Marco Mathieu, ex giornalista e bassista dei Negazione: era in coma da 4 anni dopo incidente
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni