3.362 CONDIVISIONI
29 Giugno 2013
11:03

È morta Margherita Hack (VIDEO)

Icona mondiale dell’astrofisica, la scienziata aveva 91 anni. È morta nell’ospedale di Cattinara dove era ricoverata da una settimana. Nota non solo per le ricerche ma anche per le sue posizioni politiche.
A cura di Redazione
3.362 CONDIVISIONI

È morta Margherita Hack. L'astrofisica, nata a Firenze nel 1922, è deceduta la notte scorsa all'ospedale di Cattinara dove era ricoverata da una settimana. Aveva compiuto 91 anni il 12 giugno scorso. Era sposata dal febbraio 1944 con Aldo De Rosa. Nata da padre protestante e madre cattolica Margherita si è si laureata nel 1945, con una tesi di astrofisica relativa a una ricerca sulle cefeidi, una classe di stelle variabili; è stata ordinaria di astronomia all'Università di Trieste dal 1964 al 1992 anno nel quale fu collocata "fuori ruolo" per anzianità e la sua Cattedra fu messa a concorso. È stata la prima donna italiana a dirigere l'Osservatorio Astronomico di Trieste dal 1964 al 1987 nonché direttore del Dipartimento di Astronomia dell'Università di Trieste, membro dell'Accademia Nazionale dei Lincei, dell'Unione Internazionale Astronomi e della Royal Astronomical Society. Lo scorso anno aveva reso noto di non volersi operare al cuore, nonostante il riacutizzarsi di alcuni problemi cardiaci. "Preferisco così, volevo stare in pace, inutile campare cinque anni di più male, meglio stare a casa con il mio lavoro e i miei animali" spiegò. Proprio per oggi la scienziata era attesa alle 18 a Portogruaro per la presentazione del libro, curato dalla giornalista Rai Marinella Chirico, sua amica personale "Io credo. Dialogo tra un'atea e un prete", nel quale la ‘donna delle stelle' si sarebbe confrontata con il prete di frontiera, don Pierluigi Di Piazza. Con lei al momento della morte c'erano il marito, l'assistente Tatiana, che la assisteva da tempo, la giornalista Chirico e il responsabile del polo cardiologico, Gianfranco Sinagra. Margherita Hack ha lasciato indicazioni pe essere sepolta nel cimitero di Trieste senza alcuna funzione né rito ma con una cerimonia esclusivamente privata. Non saranno resi noti né giorno né orario della sepoltura.

Icona mondiale dell'astrofisica, Margherita Hack si è a lungo impegnata nel campo della spettroscopia stellare, lavorando presso l'Osservatorio astronomico di Arcetri ed è stata anche a lungo protagonista anche della vita politica italiana e del dibattito sull'ateismo: sostenitrice del gruppo atei e razionalisti, ha avuto duri scontri con parte del mondo religioso, in particolare quello cattolico. Iscritta al partito Radicale transazionale, fu poi candidata coi Comunisti Italiani a Milano rinunziando per due volte allo scranno: una volta al consiglio comunale milanese, una volta alla Camera dei Deputati una volta alle Regionali del Lazio nel 2010. Nel 1980 ha ricevuto il premio "Accademia dei Lincei" e nel 1987 il premio "Cultura della Presidenza del Consiglio".

3.362 CONDIVISIONI
Margherita Hack: 100 anni di una donna libera, scomoda e ricca di energia come le stelle che studiava
Margherita Hack: 100 anni di una donna libera, scomoda e ricca di energia come le stelle che studiava
Non regge al dolore e muore quattro giorni dopo la compagna: la tragica storia di Fabio e Margherita
Non regge al dolore e muore quattro giorni dopo la compagna: la tragica storia di Fabio e Margherita
Neonata trovata morta a Burgos, l’ipotesi: la madre potrebbe essere stata picchiata
Neonata trovata morta a Burgos, l’ipotesi: la madre potrebbe essere stata picchiata
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni