Tragedia nella notte a Jesolo, quattro giovani sono morti in località Ca' Nani, nel comune in provincia di Venezia. Le vittime – tutte tra i 22 e i 24 anni – si trovavano a bordo di una Ford Fiesta lungo via Adriatico in direzione Venezia, finita nel canale dopo la perdita di controllo del mezzo da parte del conducente. Si tratta di Riccardo Laugeni di San Donà di Piave, Leonardo GirardiEleonora Frasson Giovanni Mattiuzzo, tutti e tre di Musile di Piave. In macchina c’era una quinta ragazza che si sarebbe salvata. Sul posto vigili del fuoco, 118 e polizia locale di Jesolo.

La dinamica dell'incidente di Jesolo

Era circa l’1.30 e l'auto procedeva sulla Sr 43, in territorio comunale di Jesolo, con a bordo i 5 amici – tre ragazzi e due ragazze – che pare rientrassero dalla serata passata in locali della costa. All'incrocio tra via Adriatico e via Pesarona, la persona alla guida ha perso il controllo della vettura che è uscita dalla carreggiata ed è finita in un canale. Sono stati alcuni ragazzi stranieri di passaggio i primi a prestare soccorso; calandosi nel canale, sono riusciti a estrarre la ragazza ferita (l’unica superstite) e poi altri tre giovani. Poco dopo sono arrivati le ambulanze del Suem 118 e i vigili del fuoco.

Quattro morti, una ragazza salvata

I medici hanno preso in cura la ragazza, mentre per i tre giovani non c'era più niente da fare. La quarta vittima era all'interno dell'abitacolo dell'auto recuperata dall'autogru dei vigili del fuoco del distaccamento di Mestre. Sul posto per i rilievi sono intervenuti anche la polizia locale e i carabinieri.

L'altro incidente

Purtroppo c'è anche una quinta vittima di questa domenica choc a Jesolo: si tratta di un 28enne, deceduto alle 5 dopo essere finito con la sua auto contro un platano. L'episodio è avvenuto a poca distanza dall'altro incidente. Vani i tentativi di rianimazione da parte del personale sanitario. Sul posto sono giunti i carabinieri e i vigili del fuoco, che hanno estratto il corpo.