Drammatica scoperta nelle scorse ore lungo le coste di Bari: dalle acque antistanti il lungomare è emerso il corpo senza vita di una donna. L'Orribile ritrovamento è avvenuto nel pomeriggio di oggi,  lunedì 27 gennaio, nei pressi del porticciolo di Bari-Torre a Mare. Un rinvenimento del tutto casuale e probabilmente avvenuto diverse ore dopo il decesso della vittima. A scoprire il cadavere della donna, infatti, sarebbe stato un passante che si è accorto dello strano oggetto che galleggiava e ha immediatamente allertato la polizia con una chiamata di emergenza al 113. Dopo l'allarme lanciato intorno alle 16.30, sul posto in poco tempo, oltre alle volanti della polizia, sono accorsi anche gli uomini della Guardia costiera e successivamente anche i vigili del fuoco.

È toccato infatti ai pompieri del capoluogo pugliese recuperare dal mare il cadavere della vittima. Da un primo esame esterno sembrerebbe si tratti di una donna dall'apparente età di cinquanta anni. Sul caso sono state subito avviate le indagini per accertare l'identità della vittima e la causa del decesso. Al momento gli inquirenti non escludono alcuna ipotesi compresa quella del suicidio. Del caso è stato informato anche il pm di turno che probabilmente disporrà l'autopsia sul corpo della donna per accertare i motivi del decesso.