11 Marzo 2011
17:54

Donna mutilata a Roma: omicidio con tre coltellate

A Roma è stato trovato il cadavere di una donna mutilata. Secondo gli inquirenti, la donna è stata uccisa con tre coltellate, alla schiena, al cuore e al collo.
A cura di Fernanda Pica

Nella giornata dell'8 Marzo, è stato ritrovato a Roma il cadavere di una donna, il cui corpo è stato sottoposto ad un'orribile mutilazione. Qualcuno ha stroncato la vita di una ragazza, e poi, non soddisfatto, l'ha resa irriconoscibile privandola delle gambe e della testa e asportando i suoi organi interni.

Questo corpo profondamente offeso, è stato abbandonato sul ciglio di via di Porta Medaglia, nel quartiere Ardeatino di Roma. Ad accorgersi della sua presenza è stato tre giorni fa un camionista di passaggio. Un tale misfatto lascia sgomenti anche gli uomini della squadra mobile: "Ha voluto farci trovare il corpo. Ha voluto mostrarci quello che è stato capace di combinare. Sembra un'apertura di partita, un ingaggio. Speriamo in Dio che non sia così».

Le condizioni in cui è stato ritrovato il cadavere rendono davvero difficile l'identificazione. La polizia ritiene che si tratti di una donna di un'età compresa tra i 20 e i 40 anni, di razza bianca caucasica. L´autopsia ha invece rivelato alcuni aspetti della dinamica dell'aggressione. L'assassino ha ucciso la donna nei primi giorni di Marzo, accoltellandola alla schiena, al cuore e al collo, in un luogo differente da quello in cui è stato ritrovato il suo corpo. Dopo, ha mutilata il suo corpo, l'ha agganciato con un cavo di ferro e l'ha trasportato altrove. Secondo gli inquirenti per compiere tale misfatto è necessaria una forza fisica, uno stomaco e una condizione di isolamento, mentre sembrerebbe esclusa l'ipotesi del raptus omicida. La premeditazione e il ritrovamento del cadavere in prossimità del santuario del Divino Amore, sono indizi che sembrerebbero suggerire agli investigatori la pista satanica. Tuttavia a scoraggiare le indagini in questa direzione, è il mancato accanimento dell'assassino sulle mani, parte del corpo presa solitamente di mira dagli adepti di Satana.

Nel frattempo, la polizia aspetta i risultati delle analisi del sangue rinvenuto sulle mani della donna e su eventuali resti sotto le unghie per risalire al suo assassino.

Omicidio Barletta, le ultime parole di Claudio Lasala all'amico dopo la coltellata: "Sto bene"
Omicidio Barletta, le ultime parole di Claudio Lasala all'amico dopo la coltellata: "Sto bene"
Omicidio alla stazione di Rimini, 70enne muore dissanguato dopo una coltellata alla gola
Omicidio alla stazione di Rimini, 70enne muore dissanguato dopo una coltellata alla gola
Trapani, resta in carcere la donna che ha ucciso il compagno. Il giudice: "Azione premeditata"
Trapani, resta in carcere la donna che ha ucciso il compagno. Il giudice: "Azione premeditata"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni