102 CONDIVISIONI
12 Maggio 2021
21:51

Cosenza, 68enne trovata morta in casa sua: si pensa a un omicidio

Trovato il cadavere di Mirella Spadafora, 68enne residente a Cosenza. I familiari non avevano sue notizie da giorni e hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Il corpo era riverso sul pavimento e l’abitazione era a soqquadro: la pista privilegiata è quella di un omicidio: indagano i carabinieri.
A cura di Gabriella Mazzeo
102 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Il cadavere di una donna di 68 anni è stato trovato in un appartamento di via Sybaris, nel quartiere di via degli Stadi di Cosenza, nei pressi dello stadio ‘Marulla'. Il corpo è stato rinvenuto al terzo piano di una palazzina di edilizia popolare dove la donna viveva. La vittima è Mirella Spadafora di cui non si avevano notizie da alcuni giorni. A fare la macabra scoperta infatti sono stati i vigili del fuoco che sono intervenuti sul posto su richiesta dei familiari della 68enne che non riuscivano a metterti in contatto con lei e nel pomeriggio di oggi hanno chiesto aiuto. Con loro anche i militari dell'arma della compagnia cittadina. Al momento non si esclude alcuna ipotesi ma la pista privilegiata sembra quella di un omicidio. La porta d'ingresso dell'appartamento era chiusa e i pompieri hanno dovuto forzarla per entrare all'interno ma dentro pare che l'abitazione fosse a soqquadro.

Sul corpo della sessantottenne non vi erano evidenti segni di violenza ma il corpo della donna, che viveva da sola, è stato rinvenuto seminudo. Il decesso risalirebbe ad alcuni giorni fa  ma dovranno essere ora gli esami del medico legale e dei reparti della scientifica a chiarire dinamica dei fatti, accaduto e l'esatta causa di morte della vittima. Nelle prossime ore sarà più chiaro il quadro riguardante il decesso. In attesa dei risultati degli esami e dei rilievi nell'appartamento, i carabinieri si stanno concentrando in queste ore sulla ricostruzione delle ultime ore di vita della vittima attraverso le testimonianze di parenti, amici e vicini di di casa della donna. La direzione delle indagini è stata assunta dal procuratore della Repubblica, Mario Spagnuolo, che ha inviato sul posto il pubblico ministero di turno insieme a un medico legale.

102 CONDIVISIONI
Omicidio Brunico: trovato un teschio insanguinato. Il killer voleva "evocare un demone"
Omicidio Brunico: trovato un teschio insanguinato. Il killer voleva "evocare un demone"
Bologna, donna trovata morta in casa dal figlio: uccisa con un colpo di fucile
Bologna, donna trovata morta in casa dal figlio: uccisa con un colpo di fucile
Donna morta in casa nell'Ennese, la figlia confessa il delitto: "Non voleva andare nella casa di riposo"
Donna morta in casa nell'Ennese, la figlia confessa il delitto: "Non voleva andare nella casa di riposo"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni