8 Agosto 2022
14:01

Come non rischiare di ammalarsi a causa dell’aria condizionata

Quali sono le conseguenze di un uso scorretto dei condizionatori sulla salute e sulle tasche delle famiglie secondo una serie di esperti intervistati dal quotidiano spagnolo El Pais.
A cura di Ida Artiaco

Utilizzare l'aria condizionata nel mondo non corretto può avere effetti indesiderati sulla salute ma anche sulle tasche delle famiglie.

È quanto è emerso da una indagine condotta dal quotidiano spagnolo El Pais, che ha intervistato una serie di esperti che hanno spiegato perché usare il condizionatore sotto i 24 gradi può far male, sotto vari punti di vista.

Anche se il caldo delle ultime settimane è stato insopportabile, spiega giornale iberico, "la temperatura di comfort consigliata dalle fonti consultate in questo rapporto è di 25 o 26 gradi", mentre i servizi igienici indicano che "non dovrebbe mai scendere sotto i 24º C".

I rischi per la salute

Dal punto di vista della salute, si legge su El Pais, il corpo umano non è affatto ben disposto per sbalzi di temperatura molto improvvisi, come passare da 40 a 20 gradi. "Non abbiamo organi in grado di assimilarlo", ha spiegato l’otorinolaringoiatra Juan Carlos Casado.

Il quale ha aggiunto: "Quello che fa il corpo quando incontra questo salto termico è infiammare le mucose respiratorie per proteggere gli organi nobili, i polmoni. Dall'infiammazione compaiono le -iti: faringiti, quei formicolii che s’avvertono durante la deglutizione; laringite o perdita della voce; rinite, quell'ostruzione nasale che fa la voce di un'anatra".

Attenzione anche all'umidità. Secondo Cristina Martínez, della Società Spagnola di Pneumologia e Chirurgia Toracica (SEPAR), è importante tenere conto che "l'umidità relativa della stanza è compresa tra il 35% e il 60%" mentre al di sotto di questo livello, quell'aria secca produce più irritazione alle vie respiratorie.

Secondo i tecnici che installano gli impianti di aerazione, infine, i condizionatori d'aria devono portare l'aria a circa 12º C per far sì che una stanza raggiunga i 26º C, ma in questo processo di abbassamento repentino della temperatura, l'umidità può scendere al di sotto dei livelli consigliati e sarebbe consigliabile utilizzare un umidificatore per controllarla, in modo da “evitare che la corrente in uscita abbia un impatto diretto sul nostro corpo.

Le conseguenze dell'aria condizionata sul portafoglio

Al di sotto dei 26 gradi, secondo quanto si legge sul quotidiano spagnolo, ci sono anche conseguenze sulle tasche delle famiglie.

"Raffreddare una stanza di 10 mq costa in media circa 18 centesimi all'ora". È chiaro che il consumo dipende dalle condizioni dell'apparecchio, dalle caratteristiche dell'ambiente da raffreddare e dal luogo in cui si trova la casa, avverte il giornale, tuttavia "per ogni grado in cui si alza il termostato si risparmia tra il 5% e il 7% dei consumi", ricordano dal Ministero per la Transizione Ecologica, oltre al fatto che il tempo di accensione dovrebbe essere adeguato all'essenziale mentre gli spazi sono occupati per poi spegnersi quando si svuotano.

Aria condizionata a pagamento in hotel, l’idea degli albergatori per affrontare il costo bollette
Aria condizionata a pagamento in hotel, l’idea degli albergatori per affrontare il costo bollette
Tromba d'aria in Salento, bagnanti in fuga: volano lettini e ombrelloni. Ferita una donna
Tromba d'aria in Salento, bagnanti in fuga: volano lettini e ombrelloni. Ferita una donna
Oroscopo, la classifica dei segni più fortunati della settimana dal 26 settembre al 2 ottobre 2022: Venere sollazza i segni d'aria
Oroscopo, la classifica dei segni più fortunati della settimana dal 26 settembre al 2 ottobre 2022: Venere sollazza i segni d'aria
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni