161 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Chi era Angelo Onorato, l’architetto trovato morto a Palermo marito dell’eurodeputata Francesca Donato

Angelo Onorato è l’uomo di 55 anni morto nella sua auto a Palermo in circostanze ancora tutte da chiarire. L’architetto e imprenditore palermitano è marito dell’eurodeputata Francesca Donato con cui ha avuto anche due figli e che non crede all’ipotesi suicidio ma parla di un omicidio.
A cura di Antonio Palma
161 CONDIVISIONI

Immagine

Angelo Onorato, 55enne architetto e imprenditore palermitano marito dell'eurodeputata Francesca Donato, è l'uomo trovato morto nella sua auto a Palermo con una fascetta per elettricisti intorno al collo. Una morte sospetta su cui stanno lavorando ora gli inquirenti per ricostruire i fatti. Onorato, nato Palermo dove si è diplomato al Liceo Scientifico prima della laurea in architettura, era sposato con l'eurodeputata Francesca Donato con cui ha avuto anche due figli e lavorava nel settore edile e negli arredamenti per la casa. Proprio alla moglie sarebbe indirizzata una lettera dell'uomo che sarebbe stata trovata dopo la scoperta del suo cadavere nella sua auto a Palermo. La Procura del capoluogo siciliano ha disposto l'autopsia e aperto un fascicolo di indagine per omicidio ma i magistrati continuano a propendere per la tesi del suicidio a cui i familiari però non credono.

Chi era Angelo Onorato, architetto 55enne trovato morto a Palermo

L'architetto Angelo Onorato trovato morto a Palermo ha vissuto gran parte della sua vita proprio nel capoluogo siciliano dove, dopo il diploma di maturità al Liceo Scientifico Internazionale, si è laureato in architettura lavorando prima nel settore edile e poi specializzandosi anche in interior design. Da alcuni anni infatti, oltre al lavoro con una impresa edile, era titolare anche di un negozio di arredamenti di interni per la casa, sempre a Palermo.

La moglie di Onorato
La moglie di Onorato

Il matrimonio con l'eurodeputata Francesca Donato

Angelo Onorato aveva da poco festeggiato i suoi 25 anni di matrimonio con l'eurodeputata Francesca Donato con la quale era convolato a nozze nel 1999 e con la quale aveva avuto due figli ormai grandi, un maschio di 25 anni e una femmina di 21 anni. Francesca Donato, come i figli, non crede all'ipotesi suicidio e ritiene che l'uomo sia stato ucciso. "Hanno ucciso mio marito Angelo" ha detto infatti l'eurodeputata e vice segretaria della Dc. "Mio padre non si è suicidato, è stato ammazzato. Non era una persona che avrebbe mai lasciato la sua famiglia così, e soprattutto, per come io stessa insieme a mia madre l’abbiamo trovato. Vi dico che non è stato un suicidio ma in omicidio" ha scritto anche la figlia.

La candidatura con la Dc alle regionali in Sicilia

Angelo Onorato aveva seguito anche le orme della moglie nella politica seppur con una brevissima parentesi, candidandosi senza essere eletto alle regionali in Sicilia. Dopo essere stato accanto alla moglie per la campagna elettorale di cinque anni fa per le Europee, in cui lei vinse, l'imprenditore infatti nel 2022 si candidò alle regionali in Sicilia con la Dc di Totò Cuffaro, ottenendo 846 voti e risultando non eletto. Fallito l’ingresso all’Assemblea siciliana, Onorato aveva ripreso la sua attività di imprenditore nel settore edile.

Immagine

Il giallo della morte, le ipotesi sulla lettera e le indagini

La morte di Angelo Onorato al momento resta avvolta nel mistero. Tantissimi i punti interrogativi e pochissime le certezze nella drammatica vicenda. L'uomo in una lettera avrebbe fatto riferimento al suo avvocato e avrebbe parlato di difficoltà sul lavoro. Inoltre, poco prima di salutare i famigliari, Onorato aveva detto di dover incontrare una persona per risolvere proprio una questione lavorativa. La situazione patrimoniale della famiglia però farebbe escludere l'ipotesi dei debiti al momento e gli stessi famigliari sostengono che non si sarebbe mai tolto la vita. "Angelo diceva di essere preoccupato. Ma lo ha sempre detto" ha spiegato la moglie. L'analisi delle videocamere presenti nella zona del ritrovamento dell'auto dell'imprenditore, però, al momento pare abbiano immortalato solo auto di passaggio in tempi incompatibili con una sosta.

161 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views