Una storia a lieto fine arriva da Casale Monferrato. Protagonista è un signore di ottanta anni, Mario Raffagotti il suo nome, pensionato conosciuto in città che si sposta grazie a un triciclo. Come d'abitudine, l’anziano dopo aver ritirato la sua pensione era andato al supermercato per fare la spesa. E proprio alla cassa, al momento di pagare, ha avuto una brutta sorpresa che lo ha agitato non poco. Si è accorto che aveva smarrito il portafoglio con dentro i 650 euro della pensione. Subito alcune persone, tra dipendenti del supermercato e una cliente, hanno fatto una colletta per pagare la spesa dell’anziano e nel frattempo hanno chiamato la polizia municipale che si è adoperata per aiutare il signor Mario andando a cercare il portafoglio smarrito. E dopo non molto la bella notizia è arrivata dai Carabinieri: un signore di ottantasette anni, durante la sua passeggiata quotidiana tra le strade di Casale Monferrato, aveva trovato il portafoglio e notato i soldi all’interno, appunto la pensione appena ritirata dal signor Mario. Oltre alla tessera sanitaria e qualche altro foglietto, nel portafoglio non c’erano altri documenti. E l’anziano non ci ha pensato due volte a raggiungere una vicina caserma dei carabinieri e consegnare il portafoglio coi soldi.

La storia a lieto fine raccontata su Facebook: "Un bel gesto per tutti" – I militari sono riusciti a risalire al proprietario e hanno provato a chiamarlo più volte al cellulare, ma lui non rispondeva mai. Alla fine, a quel numero ha risposto la cassiera del supermercato dove Mario era andato a fare la spesa e che ha comunicato subito la bella notizia all’anziano. E poi al supermercato sono arrivati i carabinieri, che hanno consegnato portafoglio e pensione al proprietario. La storia a lieto fine è stata raccontata, con tanto di foto dell'incontro tra l'anziano e i militari, su diversi profili e gruppi Facebook della città. “I carabinieri son venuti di persona a riportare il portafoglio al caro Mario, che oggi ci ha fatto tanto emozionare e per fortuna anche sperare… Grazie a ‘quel qualcuno’ che ha fatto questo bel gesto. Un bel gesto per tutti”, si legge sul profilo di un testimone della vicenda.