1.040 CONDIVISIONI
15 Ottobre 2022
10:35

Cannabis, l’allarme dopo un sequestro di biscotti e patatine con thc: “Attenzione ai bambini”

Sequestrati alcuni prodotti che si acquistano online a un uomo che vive in Alto Adige. Allarme Iss: sono identici a quelli consumati dai bambini.
A cura di Susanna Picone
1.040 CONDIVISIONI

Biscotti, patatine, e altri alimenti che contengono thc, uno dei principi attivi della cannabis. Un sequestro a Bolzano – a riportare la notizia è il quotidiano Repubblica – ha fatto scattare un “Allerta di Grado 1” da parte dell’Istituto superiore di sanità e del Dipartimento politiche antidroga.

Il problema, che è stato comunicato alle Regioni, all’Aifa, al ministero alla Salute ai referenti regionali per le tossicodipendenze, riguarderebbe soprattutto i bambini. Questo perché alcuni prodotti sono del tutto identici ad altri legali presenti in commercio. I prodotti con thc sono stati sequestrati a un uomo che vive in Alto Adige e che in casa aveva diverse confezioni di biscotti al cioccolato a base di thc, oltre a cereali, caramelle e patatine. Prodotti che aveva comprato online.

In ogni caso, c’è un allarme europeo proprio su questi prodotti reperibili in rete. “Destano particolare preoccupazione le esposizioni pediatriche a questi prodotti, per il fatto che i bambini possono soffrire di eventi avversi gravi e prolungati dopo l’ingestione di Thc. In alcuni casi tali prodotti sono già stati collegati a gravi intossicazioni non letali in Europa”, scrive l’Istituto. Il Thc assunto per via orale può provocare insorgenza ritardata e maggiore durata degli effetti rispetto all’assunzione per inalazione.

Si segnala inoltre il problema dell’esposizione involontaria: “I consumatori che non sono consapevoli di consumare alimenti contenenti cannabis o che non sono consapevoli dell’insorgenza ritardata dei loro effetti avversi possono consumare quantità eccessive di Thc, aumentandone il rischio”. I problemi possono essere di cardiotossicità, ipotensione e neurotossicità soprattutto nei più piccoli.

1.040 CONDIVISIONI
Revocato l'allarme Tsunami in Sicilia dopo il terremoto in Turchia: ripresa la circolazione dei treni
Revocato l'allarme Tsunami in Sicilia dopo il terremoto in Turchia: ripresa la circolazione dei treni
Terremoto in Siria, una bambina salvata 40 ore dopo la devastante scossa
Terremoto in Siria, una bambina salvata 40 ore dopo la devastante scossa
1.361 di antoizzo86
Alunna in ipotermia, la mamma: “Mia figlia batteva i denti e tremava. Nessuno ha chiamato i soccorsi”
Alunna in ipotermia, la mamma: “Mia figlia batteva i denti e tremava. Nessuno ha chiamato i soccorsi”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni