Tragico incidente di caccia nel bolognese. Un uomo è stato ucciso da un colpo di fucile in località Marmorta, a Molinella. Secondo le prime informazioni, la vittima è un pensionato di ottantuno anni originario di Rimini. L’incidente di caccia è avvenuto nel primo pomeriggio di ieri, giovedì 12 dicembre, quando la vittima stava cacciando nella tenuta Rossetta, in via Romagne. Secondo una prima ricostruzione dell’incidente mortale, per cause ancora da accertare il cacciatore sarebbe inciampato mentre tra le mani aveva il fucile carico. Cadendo sarebbe partito un colpo che lo ha raggiunto e ucciso. A quanto si apprende, il cacciatore era solo al momento dell’incidente. A dare l'allarme sono stati alcuni residenti nella zona che hanno allertato il 118 e i carabinieri della compagnia di Molinella. Ma quando sono arrivati i soccorsi per l’ottantunenne era già troppo tardi. L'uomo sarebbe morto praticamente sul colpo. I militari intervenuti sul posto hanno il compito di ricostruire quanto accaduto, ma per ora non ci sarebbero dubbi sulla dinamica dell’incidente.

In Sardegna cacciatore ferito da un amico – Una tragedia simile è stata sfiorata anche in Sardegna, nel territorio di Muravera, dove un cacciatore di Quartucciu di quarantasei anni ha rischiato grosso dopo che un proiettile partito dal fucile di un compagno di battuta lo ha raggiunto nella parte più alta del femore. Anche in questo caso, l’amico sarebbe scivolato e in quel momento sarebbe partito accidentalmente un colpo di fucile che ha raggiunto il quarantaseienne. Il cacciatore ferito è stato trasportato in codice rosso al Brotzu dove è stato ricoverato. Non sarebbe in pericolo di vita.