3.333 CONDIVISIONI
4 Maggio 2020
17:54

Barletta, Gaia Maria nasce in strada davanti al portone di casa: “Il nostro simbolo della ripresa”

A Barletta, davanti al portone di casa, mamma Marta, 43 anni, stamattina ha avuto il suo secondo figlio, una bambina. La donna non ha fatto in tempo neppure a salire in macchina per andare in ospedale che ha partorito tra le auto parcheggiate. Gaia Maria “è il nostro simbolo della ripresa”, racconta.
A cura di Susanna Picone
3.333 CONDIVISIONI
La piccola Gaia Maria, nata in strada a Barletta
La piccola Gaia Maria, nata in strada a Barletta

Poco prima delle 8 di questa mattina, lunedì 4 maggio, è nata la piccola Gaia Maria. Una bella bambina, 3800 grammi per 53 centimetri, che è nata in strada, davanti al portone di casa dei suoi genitori. La sua mamma non ha fatto in tempo a raggiungere l’ospedale per partorire. Teatro di questa storia “simbolo della ripresa” – così mamma Marta ha commentato quanto le è accaduto – è la città di Barletta, in Puglia. Mamma Marta, quarantatreenne alla sua seconda gravidanza, non ha fatto in tempo neppure a salire in macchina per andare in ospedale a partorire. Quando l'ambulanza è arrivata, la piccola Gaia Maria era già nata e l'infermiera del 118 Matilda Muhaj non ha fatto altro che tagliare il cordone ombelicale. Un'operazione compiuta in strada, tra le varie automobili parcheggiate, dove la neo mamma si era accovacciata per partorire. Una emozione incredibile per l’infermiera, che si è accertata delle buone condizioni di salute di mamma e figlia, poi portate in ospedale.

Il papà medico ha aiutato la moglie a partorire per strada – Tutto è stato velocissimo secondo quanto ha raccontato la stessa mamma, la piccola è venuta al mondo "in così poco tempo che non siamo riusciti a metterci neanche in macchina”. Mamma Marta ha avuto da subito contrazioni molto forti e sapeva che stava partorendo. "Mio marito è medico ed è stato lui a prendere la bambina tra le braccia”, ha raccontato. "Le condizioni della donna e della bambina sono molto buone – ha fatto sapere Michele Ardito, direttore della unità operativa di Ostetricia e Ginecologia dell'ospedale Dimiccoli di Barletta”. "Una bellissima storia – il commento di Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt – a Gaia Maria ai suoi genitori e al suo fratellino vanno tutti i nostri auguri e il nostro abbraccio virtuale. Simbolicamente questa è una data importante che indica la ripresa e la vita che si impone con questa forza e questa energia ci dà molta gioia”. Sulla pagina Facebook dell’azienda sanitaria locale è stata pubblicata la storia e anche una foto della piccola Gaia Maria.

3.333 CONDIVISIONI
Suv davanti portone di Luciano Nobili, l'ex deputato intrappolato nel palazzo
Suv davanti portone di Luciano Nobili, l'ex deputato intrappolato nel palazzo
9.512 di Fanpage.it Roma
Angelica Milena è tornata a casa: la 24enne ipovedente era scomparsa da Barletta
Angelica Milena è tornata a casa: la 24enne ipovedente era scomparsa da Barletta
Il parto in casa si trasforma in tragedia: bimbo nasce morto, indagate due ostetriche
Il parto in casa si trasforma in tragedia: bimbo nasce morto, indagate due ostetriche
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni