1.185 CONDIVISIONI
Coronavirus
25 Dicembre 2020
10:40

Bari, positiva al Covid partorisce due gemelli e viene ricoverata in Rianimazione: salvata

Una donna di 43 anni, Luciana De Rosa, ha dato alla luce i suoi due gemellini lo scorso 6 novembre prima di essere trasportata d’urgenza in terapia intensiva. Il Covid le aveva procurato una polmonite interstiziale che ha rischiato di portarla via. Dopo 18 giorni di cure, però, i medici sono riusciti a salvarla. Ora potrà trascorrere il suo primo Natale insieme ai piccoli.
A cura di Filippo M. Capra
1.185 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Era stata trovata positiva al Covid che in rapido tempo l'aveva costretta al ricovero in terapia intensiva. Il tutto, dopo aver dato alla luce due gemelli. La grande paura vissuta da Luciana De Rosa e dal marito si è però risolta con un lieto fine. I due piccoli sono venuti al mondo a novembre, poco prima che la loro mamma venisse trasportata d'urgenza nel reparto di Rianimazione.

Il parto e la corsa in Rianimazione: la storia di Luciana

Luciana, 43 anni, ha avuto l'esito del tampone il 2 novembre scorso, quando si sono manifestati i sintomi tipici del contagio che si sono sommati ai dolori del parto imminente. Quindi, il ricovero in ostetricia, dove quattro giorni più tardi, il 6 novembre, sono nati i due gemellini. Da lì una nuova disperata corsa in Rianimazione, perché, come ha spiegato la donna al Corriere del Mezzogiorno, "le mie condizioni sono peggiorate". La Tac ha stabilito che c'era in corso una polmonite bilaterale. Fortunatamente la storia di Luciana si è risolta con un lieto fine: curata con il plasma iperimmune, è stata trattenuta in ricovero per 18 giorni. I suoi piccoli li ha potuti abbracciare solo il 4 dicembre, un mese dopo circa la loro nascita. "Avevo il dubbio che i medici mi nascondessero il loro effettivo stato di salute", ha raccontato Luciana, aggiungendo di ritenersi "più che fortunata di come si è evoluta la mia storia". La sua odissea è giunta a conclusione grazie anche al personale medico e infermieristico che l'ha presa in cura: "È stato meraviglioso", ha detto Luciana, ricordando quanto medici e infermieri siano stati "instancabili, sensibili, preziosi e attenti". Ora la neo famiglia potrà trascorrere serenamente il primo Natale insieme ai due gemellini.

1.185 CONDIVISIONI
27074 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni