15.036 CONDIVISIONI
21 Aprile 2021
09:57

Andrea diventa uomo dopo il parto: “Mio figlio ha 11 anni, fuori mi difende e a casa mi chiama mamma”

Andrea ha 32 anni e ha già vissuto due vite. Quando era donna ha avuto un figlio, che adesso ha 11 anni, da uomo si è sposato e ha divorziato. Brian, questo il nome del suo piccolo, si è adattato bene al cambiamento: “Ero preoccupato per lui, ma l’abbiamo superato insieme e adesso mi difende quando qualcuno sbaglia i pronomi, anche se a casa mi chiama Mamma”
A cura di Gianluca Orrù
15.036 CONDIVISIONI

A Ventimiglia, su una piccola spiaggia al confine con la Francia, ci sono gruppi di turisti tedeschi e francesi che fanno surf su questa scogliera battuta dal vento. Da lontano si vede il Principato di Monaco, dove presto Andrea Giovanni A., 32 anni, comincerà un nuovo lavoro. "Farò avanti e indietro per guadagnare qualcosa in più per mio figlio Brian".

Andrea è una mamma speciale, perchè di quel figlio non è soltanto il padre, ma anche la madre nel senso biologico del termine. "Partorire mio figlio è stata una rinascita – racconta Andrea mentre fuma una sigaretta – sono stato una donna al 100%, ho anche perso un figlio, ma mi sono sentito Andrea fin da quando avevo 3 anni".

Andrea ha avuto un figlio quando era donna, a 21 anni, e adesso che è uomo da cinque racconta anche della rottura totale con il compagno dell'epoca, il papà di Brian, che non ha rapporti con il figlio: "Purtroppo non so se per il rancore che ha provato nei miei confronti. Non deve essere facile accettare il fatto che la madre di tuo figlio sia diventata un uomo però la situazione è questa".

Andrea ha cominciato il suo percorso di transizione a 25 anni, ha coinvolto suo figlio e hanno superato insieme le difficoltà di questo cambiamento, soprattutto nei confronti degli altri: "Non è stato tanto un discorso che ha riguardato gli adulti, piuttosto i bambini, che magari gli chiedevano ‘Come mai tua mamma ha la barba?', in fondo quando è cominciato tutto mio figlio faceva la prima elementare. Adesso invece – prosegue Andrea – è un pitbull, mi difende e mi protegge. Mi chiama al maschile quando siamo fuori, ma in casa mi chiama ancora Mamma, non me la sono sentita di togliergli anche questo".

Andrea ha anche una ex-moglie, che ha sposato e dalla quale ha divorziato sei mesi dopo il matrimonio. La relazione è durata 7 anni e, secondo lui, è stato meglio così. Adesso vive con la madre e con il figlio e lo cercano molte ragazze che come lui vorrebbero affrontare il suo percorso.

"I genitori purtroppo possono influenzare negativamente la vita di un figlio – spiega Andrea – spingendolo verso un percorso anzichè un altro. Mi cercano tantissime ragazze per dei consigli, per raccontarmi le loro esperienze, e non posso fare altro che dire che se avessi ascoltato le parole di chi mi era intorno non avrei fatto nulla e probabilmente mi sarei suicidato. La disforia di genere ti porta a depressioni molto difficili, a odiare tutto, a non riconoscerti allo specchio".

15.036 CONDIVISIONI
Finanziere maltratta la compagna, figlio si traveste da Spiderman: "Ti difendo io, mamma"
Finanziere maltratta la compagna, figlio si traveste da Spiderman: "Ti difendo io, mamma"
1.603 di Videonews
Usa, mamma di 32 anni muore per Covid dopo il parto, l'ultimo messaggio: "Avrei voluto vaccinarmi"
Usa, mamma di 32 anni muore per Covid dopo il parto, l'ultimo messaggio: "Avrei voluto vaccinarmi"
Trovati in casa i corpi decomposti di mamma, papà e figlio: orrore a Macerata
Trovati in casa i corpi decomposti di mamma, papà e figlio: orrore a Macerata
74.038 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni