33.003 CONDIVISIONI
24 Luglio 2022
08:57

Abbandonano il figlio in Autogrill e scappano: il Comune lo manterrà fino alla maggiore età

Un ragazzino di 16 anni è stato abbandonato dai familiari in un autogrill sulla A4, in direzione Trieste. Il minore è stato affidato a una struttura nel Veneziano. A occuparsi di lui fino alla maggiore età sarà il Comune di Cessalto, nei pressi di Treviso. “Per lui 150 euro al giorno, ma presto dovremo chiedere contributo della Regione e dello Stato”
A cura di Gabriella Mazzeo
33.003 CONDIVISIONI

Un ragazzino di 16 anni è stato abbandonato dai genitori nell'area di servizio di Calstorta, lungo l'autostrada A4 in direzione Trieste. Secondo quanto reso noto, il minore sarebbe arrivato in Italia dall'Albania circa un mese fa e non parla italiano. L'adolescente è stato affidato ai servizi sociali del comune di Cessalto, nel Trevigiano.

Il ragazzino è stato infatti abbandonato proprio nel territorio del piccolo centro nei pressi di Treviso. Dal giorno del suo ritrovamento, nessuno si è mai fatto vivo per riportarlo a casa e la giunta del Comune, che lo ha ormai adottato, si è dovuta riunire per deliberare la concessione di 18mila euro a suo favore. La cifra servirà per coprire le spese almeno fino alla fine dell'anno.

La vicenda ha sconvolto l'intero comune di Cessalto. Il centro provvederà, secondo quanto previsto dalla legge, al sostentamento del minore fino al compimento della maggiore età.

"In Italia il welfare funziona – ha spiegato il sindaco Emanuele Crosato, eletto da poco – ma l'autostrada, per comuni come il nostro, è un'arma a doppio taglio. Fa bene alle imprese ma non alle casse comunali. Nelle aree di servizio del nostro territorio vengono spesso abbandonati anche veicoli a cui vengono tolte le targhe e che poi dobbiamo smaltire. Quest'ultima vicenda è sicuramente la più grave alla quale abbiamo dovuto far fronte".

L'adolescente avrebbe espresso l'intenzione di lavorare per mandare dei soldi ai genitori a casa, ma per le autorità questa non è una strada percorribile.

Il 16enne infatti dovrà andare a scuola e studiare, esattamente come tutti suoi coetanei. Nel frattempo il comune di Cessalto, che conta circa 4mila abitanti, provvede a lui con 150 euro al giorno.

"Presto – spiega però il sindaco con preoccupazione – dovremmo chiedere contributi a Regione e Stato, anche se vorremmo in realtà trovare delle soluzioni alternative che però al momento non esistono". Da quasi un mese il minore è stato trasferito presso una struttura protetta nel Veneziano.

Questo non sarebbe affatto il primo caso di abbandono di minore: il comune di Cessalto non ha mai dovuto far fronte ad emergenze simili, ma è capitato che altri ragazzini venissero lasciati nelle piazzole di emergenza da veri e propri trafficanti di esseri umani. Le forze dell'ordine sono al lavoro per cercare di rintracciare i familiari dell'adolescente, ma tutti i dettagli sulle indagini restano per il momento riservati.

L’intervista al sindaco di Cessalto, il Comune che manterrà il minore: “Lasciato per sfamare la famiglia”

33.003 CONDIVISIONI
Fu abbandonato in Autogrill dai genitori: la famiglia di Giovanni non è ancora stata rintracciata
Fu abbandonato in Autogrill dai genitori: la famiglia di Giovanni non è ancora stata rintracciata
Il testamento di Lilia uccisa dal compagno a Spinea:
Il testamento di Lilia uccisa dal compagno a Spinea: "Mi hai promesso l'amore eterno ma mi hai uccisa"
Davide Ferrerio massacrato per uno scambio di persona, la mamma:
Davide Ferrerio massacrato per uno scambio di persona, la mamma: "Uno strazio vederlo in coma"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni