20:09

Bari, donna pulizie getta opere d’arte nei rifiuti: “Pensavo fossero spazzatura”

Avrebbero dovuto far parte della mostra d'arte contemporanea ‘Display Mediating Landscape’, ma la donna delle pulizie le ha affidate clamorosamente alla nettezza urbana. Un errore costato migliaia di euro.

Bari, donna pulizie getta opere d'arte nei rifiuti:

Oggetti strani, fatti di carta di giornale e cartone. Roba da buttare, insomma. E così due opere (costituite da cartone e carta di giornale) della rassegna di arte contemporanea «Display Mediating Landscape», in programma da oggi nella sala Murat di Bari (nella foto), sono finite nell’immondizia per un clamoroso errore dell’addetta alle pulizia. Pensando di fare una cosa giusta, la donna ha consegnato le opere – dal valore di qualche migliaio di euro – agli operatori ecologici locali, che hanno provveduto allo smaltimento. Il fatto è avvenuto all’alba, proprio nel momento in cui il camioncino dell’azienda dei rifiuti stava facendo il giro delle strade del capoluogo pugliese per ritirare l’immondizia. Non appena la sala è stata riaperta, gli allestitori hanno capito che qualcosa non andava: mancavano numerosi oggetti, inoltre i biscotti installati su un’opera di Paul Branca risultavano danneggiati. Più tardi si è scoperto che era stata la stessa donna delle pulizia a causarne la rottura, appoggiandovi sopra un martello.

“Samo ovviamente molto dispiaciuti per quanto accaduto”, spiega l’assessore al Marketing del Comune, Antonio Maria Vasile. Che aggiunge: “E’ evidente che l’addetta alle pulizie della sala non si è resa conto del loro valore. Ad ogni modo l’assicurazione coprirà i danni procurati”. Sul caso è intervenuto anche Lorenzo Roca dell’impresa che si occupa delle pulizie per conto del municipio: “Un episodio mai successo prima d’ora. La signora delle pulizie ha visto dei contenitori vuoti accatastati, ha visto passare gli operatori ecologici e li ha consegnati”. La donna, contattata dalla sua azienda, si sarebbe giustificata parlando di “semplici cartoni con imballaggi” trovati in un angolo della sala.

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE