Numerosi autoarticolati schierati sotto a un cavalcavia per evitare il suicidio di un uomo che minacciava di gettarsi nel vuoto o almeno per ridurre i danni nel caso lo avesse fatto. È quanto ritraggono alcune immagini scattate mercoledì 30 gennaio lungo l’autostrada A22 del Brennero dove un uomo ha scavalcato la rete di protezione di un cavalcavia in località Ferlina, a Bussolengo (Verona), minacciando il suicidio. A far scattare l'allarme, come ricostruiscono i quotidiani locali, è stata una segnalazione giunta alla centrale operativa dei carabinieri della Compagnia di Peschiera del Garda. Allertate la pattuglia della stazione di Bussolengo e quella del Nucleo Operativo e Radiomobile di Peschiera, che si sono precipitate sotto al cavalcavia.

L’uomo avrebbe accusato la moglie di non fargli vedere il figlio – Le forze dell'ordine hanno iniziato a parlare con l’uomo che minacciava il suicidio e che avrebbe giustificato il gesto accusando la moglie dalla quale si stava separando di negargli la visita al figlio minorenne. Con l'ausilio della Polizia stradale i Carabinieri hanno bloccato il traffico autostradale e fortunatamente sono riusciti a rassicurare l'uomo, un cittadino moldavo classe 1970, convincendolo a non gettarsi nel vuoto. L'uomo è stato quindi affidato ai sanitari del 118 e trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Bussolengo per accertamenti.