40 CONDIVISIONI

Arrivano gli aerei con i bar self-service: i passeggeri possono alzarsi e servirsi da soli

Come saranno i voli del futuro? Probabilmente con un bar self-service a bordo: ecco tutti i dettagli del progetto proposto dalla United Airlines.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Valeria Paglionico
40 CONDIVISIONI
Immagine

Tutti coloro che viaggiano con una certa frequenza in aereo conoscono bene la sensazione di "insofferenza" che si prova quando si vorrebbe mangiare/bere qualcosa a bordo ma le hostess sono ancora all'inizio del corridoio col carrello di cibo e bevande. Finalmente è arrivata la soluzione ideale per risolvere questo piccolo "inconveniente" e rendere la traversata più piacevole: a proporla è la United Airlines, che sta sperimentando dei bar self-service dove i passeggeri possono servirsi da soli gratuitamente. Ecco tutto ciò che c'è da sapere sul servizio destinato a cambiare le abitudini dei viaggiatori in volo.

Quali sono i voli che avranno i bar self-service a bordo

La compagnia aerea United Airlines ha deciso di sperimentare un servizio inedito su alcuni dei suoi voli: dei piccoli bar self-service dove vengono offerti snack e bevande gratuitamente. Il progetto ideato debutterà oggi ma al momento è disponibile solo su un unico velivolo, quello più moderno dell'azienda, ovvero l'Airbus A321neo, che nelle prossime ore partirà dall'aeroporto internazionale di Chicago O'Hare. A bordo i passeggeri avranno la possibilità di alzarsi dai propri posti per consumare uno spuntino o una bevanda gratuitamente: stando alle indiscrezione, gli stand offriranno fornitura limitata di acqua e snack, a patto che lo staff abbia terminato il suo primo giro di servizio. L'unico inconveniente? Se si venissero a creare delle lunghe file, potrebbero infastidire i viaggiatori che hanno il posto assegnato nelle vicinanze.

Immagine

I prodotti disponibili negli snack bar

Barrette alla frutta, patatine, cioccolato, salatini ma anche mix di frutta secca: questi sono solo alcuni dei prodotti offerti gratuitamente dalla United Airlines. L'obiettivo? Migliorare l'esperienza dei clienti, rendendo il loro viaggio decisamente più piacevole. Se l'iniziativa dovesse funzionare, lo snack bar potrebbe essere installato su tutti i voli di lunghezza superiore a 801 miglia. L'esperto del settore dei viaggi Harry Harteveldt è intervenuto sul progetto dicendo: "I chioschi degli snack non solo migliorano il viaggio ai passeggeri ma riducono anche lo stress dell'equipaggio, che non è più costretto a correre avanti e indietro per servire i singoli passeggeri". Avere un bar gratuito a bordo diventerà finalmente la "nuova normalità", evitando così inutili ansie sui liquidi che possono essere portati in aereo?

40 CONDIVISIONI
L'incubo dei passeggeri è finito: in aereo arrivano cappelliere più grandi per i bagagli a mano
L'incubo dei passeggeri è finito: in aereo arrivano cappelliere più grandi per i bagagli a mano
Arrivano le case che si possono "provare" prima di acquistarle: ecco quanto costano
Arrivano le case che si possono "provare" prima di acquistarle: ecco quanto costano
Bulgari apre un hotel a Roma: una "lettera d'amore" alla Città Eterna con spa e terrazza panoramica
Bulgari apre un hotel a Roma: una "lettera d'amore" alla Città Eterna con spa e terrazza panoramica
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni