Quale compro
23 Febbraio 2022
18:18

Depilazione intima: cos’è, come si fa e tutti i metodi con vantaggi e svantaggi

Cos’è la depilazione intima e come si pratica? Quali sono i metodi per rimovere i peli superflui dalla zona bikini con i relativi pro e i contro? Ecco tutto ciò che c’è da sapere sulla depilazione intima.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

La depilazione intima consiste nella rimozione dei peli superflui dalla zona bikini, una zona in prossimità degli organi genitali comprendente pube, inguine e interno cosce, una pratica che viene effettuata non solo per una questione estetica, ma anche igienica.

I metodi di depilazione delle parti intime sono molto diversi ed è possibile scegliere, in base al proprio tipo di pelle, alla sensibilità e anche a quanto dolore si è disposti a sopportare, tra tecniche di depilazione, meno dolorose ma anche meno efficaci, e tecniche di epilazione intima, più dolorose ma che rallentano la crescita del pelo. La depilazione intima si pratica con il rasoio usa e getta e la crema depilatoria, mente l'epilazione intima utilizzando ceretta a caldo, strisce depilatorie, epilatore elettrico, epilatore laser o quello a luce pulsata.

Se una volta si parlava di depilazione delle parti intime solo in estate, oggi è diventato un vero e proprio must have, sia per le donne che per gli uomini. C'è però da dire che le parti intime sono una delle zone più delicate del corpo e che occorre scegliere con attenzione quale tecnica di depilazione intima adottare per evitare tagli, arrossamenti e irritazioni.

Ma quali sono i pro e i contro dei diversi metodi di depilazione intima e quale scegliere?

Come precedentemente detto, la depilazione delle parti intime richiede più attenzione e delicatezza rispetto alle altre zone e, per questo motivo, è opportuno scegliere il prodotto e gli accessori di rasatura giusti anche in base alla tua sensibilità.

Scopriamo insieme cos'è la depilazione intima, dove e come si pratica, la differenza tra depilazione ed epilazione, quali sono tutti i metodi per depilare le parti intime con relativi vantaggi e svantaggi, quanto durano gli effetti e quali scegliere in base alle proprie necessità.

Cos'è la depilazione intima e in quali zone si praticata

La depilazione intima, una pratica che oggigiorno interessa non solo le donne ma anche gli uomini, consiste nella rimozione dei peli superflui nella zona bikini, vicina agli organi genitali: pube, inguine e interno cosce per le donne, scroto per gli uomini. A seconda delle preferenze e delle necessità, la depilazione intima può essere più approfondita e interessare, oltre alla zona bikini, la zona perineale e  quella che si trova intorno all'ano.

Può essere effettuata in casa, in centri estetici specializzati o in centri dermatologici: decidere di depilare le parti intime in casa è sicuramente una scelta più economica, ma è nei centri estetici o in quelli dermatologici che è possibile procedere con metodi che assicurano risultati più efficaci e duraturi. Inoltre, se si decide di procedere autonomamente e di depilare le parti intime in casa, il suggerimento è quello di capire bene qual è il metodo più adatto alla propria pelle e che permetterà di evitare l'insorgere di spiacevoli inconvenienti come tagli, arrossamenti, irritazioni e peli incarniti.

Prima di procedere chiariamo che quando si parla di depilazione intima è bene chiarire la differenza che intercorre tra depilazione intima ed epilazione intima.

Depilazione intima edepilazione intima: le differenze

Depilazione intima ed epilazione intima sono due tecniche di depilazione differenti.

Con il metodo della depilazione il pelo viene reciso nella parte alta,  quella più visibile che si trova appena al di fuori della pelle e da dove parte il fusto del pelo. La recisione avviene con l'utilizzo del rasoio usa e getta e della crema depilatoria, metodi indolori ma che, non agendo direttamente sul bulbo pilifero, permettono al pelo di ricrescere più in fretta, dopo circa una settimana.

Con l'epilazione, invece, il pelo non viene reciso nella parte più alta, ma viene completamente estirpato insieme al bulbo pilifero. Se si decide di procedere con l'epilazione e, quindi, di utilizzare l'epilatore elettrico, la cera a caldo, le strisce depilatore, l'epilatore laser o quello a luce pulsata, strumenti che estirpano direttamente il bulbo piliferi, i peli cresceranno molto più lentamente.

Anatomia del pelo: fusto e bulbo pilifero.
Anatomia del pelo: fusto e bulbo pilifero.

Perché depilare le parti intime? Vantaggi e svantaggi

La depilazione intima presenta dei pro e dei contro. Tra i lati positivi c'è sicuramente quello che riguarda l'igiene: la zona intima depilata permette una maggiore cura soprattutto per quanto riguarda le donne nei periodi del ciclo mestruale.

Oltre all'igiene, un ulteriore punto a favore della depilazione intima riguarda un fattore puramente estetico: avere una pelle liscia e setosa fa sentire sicuramente più a proprio agio e sicuri di sé.

Non è poi da sottovalutare la praticità, soprattutto nel periodo estivo: la depilazione intima, infatti, permette alle donne di indossare qualsiasi tipo di costume senza doversi preoccupare di eventuali "incidenti".

Per quanto riguarda gli aspetti negativi invece, bisogna senza dubbio mettere in conto il dolore: sia che si tratti di ceretta che di depilazione definitiva con il laser, la rimozione dei peli potrebbe non essere piacevole e causare fastidio o dolore.

Altro aspetto da prendere in considerazione è l'eventualità che possano comparire irritazioni: dopo la depilazione infatti potrebbero comparire follicoliti, arrossamenti  e prurito.

Ma ci sono altri fattori che bisogna tenere in considerazione prima di procedere con la depilazione intima, soprattutto se totale, e che potrebbero essere considerati dei veri e propri svantaggi.

Bisogna sapere che i peli superflui che si trovano sulle parti intime svolgono delle funzioni molto importanti (e ciò vale sia per gli uomini che per le donne). Anche se possono sembrare apparentemente antiestetici e poco igienici, i peli sono utili per proteggere la delicata zona delle parti intime dai germi e dai batteri e dallo sfregamento con la biancheria intima o con abiti troppo stretti. Inoltre, fungono da termoregolatori, perché aiutano a mantenere stabile la temperatura della pelle e evitano che durante i rapporti intimi ci sia un eccessivo sfregamento nelle zone che si trovano intorno agli organi sessuali.

Cosa fare prima di depilare o epilare le parti intime?

Prima di depilare le parti intime utilizzando il rasoio elettrico o la crema depilatoria occorre seguire una serie di passaggi utili per preparare la pelle, evitare che si irriti, si arrossi e che, soprattutto, sorga il fastidioso problema dei peli incarniti.

Il suggerimento è quello di esfoliare lo strato superficiale della pelle utilizzando uno scrub per il corpo: questi prodotti, infatti, riescono a rimuovere le cellule morte attraverso i microgranuli in essi contenuti, rendendo la pelle liscia e morbida, pronta per la depilazione. Utilizzare uno scrub corpo è indispensabile non solo per evitare che si formino peli incarniti, ma anche per eliminare, oltre alle cellule morte,  le impurità della pelle che potrebbero rendere meno efficace la depilazione.

Un ulteriore suggerimento è quello di asciugare bene la pelle e di rimuovere eventuali residui di creme corpo o lozioni eventualmente applicate in precedenza.

Se, invece, si sceglie di procedere con la tecnica dell'epilazione, consigliamo di attendere che i peli crescano minimo un centimetro e mezzo, una lunghezza tale da permettere alla cera a caldo, alle strisce depilatorie, all'epilatore elettrico, all'epilatore laser o a quello a luce pulsata di agire efficacemente sul fusto del pelo. Questo piccolo suggerimento aiuterà anche a sentire meno dolore.

I metodi per la depilazione intima con pro e contro

Per depilare le parti intime è possibile scegliere differenti metodi: il rasoio usa e getta e la crema depilatoria se si vuole procedere rapidamente, comodamente e in modo indolore, l'epilatore elettrico, la ceretta, le strisce depilatore, l'epilatore laser o a luce pulsata nel caso in cui si decida di procedere con tecniche più dolorose ma che rallentano di molto la crescita dei peli. Ognuno di questi metodi ha i suoi pro e i suoi contro.

Scopriamo insieme nel dettaglio quali sono tutti i metodi indicati per la depilazione delle parti intime con i relativi vantaggi e svantaggi.

1.Depilazione intima con il rasoio usa e getta

Rasoio usa e getta.
Rasoio usa e getta.

Utilizzare un rasoio usa e getta per la depilazione delle parti intime rappresenta la soluzione più indolore, pratica e veloce: il pelo, infatti, viene semplicemente reciso attraverso il contatto della lametta con la pelle, lasciandola liscia in pochi minuti. Si tratta di un tipo di rasoio che è ovviamente diverso da quello utilizzato dagli uomini per la rasatura della barba, dal momento che le lamette sono meno taglienti e aggressive e, solitamente, presentano delle strisce che aiutano a prevenire la formazione di irritazioni o arrossamenti.

Questi rasoi, inoltre, si caratterizzano per la presenza della parte superiore che, nella maggior parte dei casi, è mobile, in modo tale da permettere di accompagnare i movimenti lungo le linee del corpo e procedere con delicatezza, evitando di tagliarsi. Si tratta di un metodo di depilazione "casalingo" che, ovviamente, non richiede l'aiuto di un estetista o di recarsi in un centro estetico.

Vantaggi: il rasoio usa e getta, oltre ad essere comodo ed indolore, è sicuramente il metodo più economico e pratico per la depilazione delle parti intime. Inoltre, risulta molto utile soprattutto quando occorre procedere con la depilazione ma non si ha la possibilità di andare dall'estetista o di procedere con altri metodi che richiedono maggiore tempo.

Svantaggi: se non utilizzato con attenzione il rasoio usa e getta può causare tagli, arrossamenti ed irritazioni. Inoltre, i peli tendono a ricrescere molto velocemente: solitamente dopo due giorni dalla rasatura il pelo, non essendo "strappato" ma semplicemente reciso nella parte superficiale, ricompare nuovamente e, spesso, più duro e ispido.

Quanto dura l'effetto del rasoio usa e getta: circa 2/3 giorni.

2. Depilazione intima con la crema depilatoria

Due tipologie di creme depilatorie, per donna e per uomo.
Due tipologie di creme depilatorie, per donna e per uomo.

Proprio come il rasoio usa e getta, anche la crema depilatoria è comoda, veloce e assolutamente indolore. Utilizzarla è davvero molto semplice perché occorre applicare il prodotto sull'inguine e attendere il tempo necessario per poi procedere con la rimozione della crema in eccedenza utilizzando una piccola spatola che arriva in dotazione.

In meno di 10 minuti la pelle dell'inguine risulterà liscia e priva di peli superflui. A differenza del rasoio, la crema depilatoria non recide il pelo ma lo stacca dalla pelle attraverso l'azione di sostanze chimiche che "indeboliscono" la cheratina. In commercio è possibile trovare anche delle creme depilatorie per uomo che, a differenza di quelle pensate per le donne, presentano una maggiore concentrazione della sostanza che elimina i peli dal momento che sono più folti, duri e ispidi. Infine, questo prodotto può essere utilizzato comodamente a casa e l'applicazione è molto semplice. I peli iniziano a ricrescere dopo circa 7 giorni dal trattamento.

Vantaggi: la crema depilatoria è indolore e permette di depilare velocemente le parti intime. Inoltre, i risultati sono più duraturi rispetto a quelli della depilazione con il rasoio usa e getta (circa una settimana).

Svantaggi: contenendo delle sostanze chimiche, anche se non nocive, la crema depilatoria può causare irritazioni e arrossamenti ai soggetti con la pelle sensibile. L'odore di questi prodotti non è sempre gradevole e la rimozione dei peli superflui può non essere sempre perfetta.

Quanto dura l'effetto della crema depilatoria: circa una settimana.

3. Epilazone intima con la ceretta a caldo e le strisce depilatorie

Cera a caldo.
Cera a caldo.

La ceretta a caldo e le strisce depilatorie sono i due metodi più classici per la depilazione intima. Si tratta di prodotti che richiedono l'aiuto di un esperto del settore ma che, se si ha dimestichezza, possono essere utilizzati anche autonomamente a casa perché di facile applicazione.

Per la ceretta a caldo, infatti, tutto ciò che occorre fare è acquistare il prodotto, generalmente formato da un composto di resine, scioglierlo all'interno dell'apposito scaldacera, applicarlo sulle parti intime e, successivamente, strappare contropelo e con un movimento deciso utilizzando delle strisce.

Strisce depilatorie.
Strisce depilatorie.

Lo stesso procedimento vale per le strisce depilatorie: l'unica differenza è che la cera è già presente all'interno di due strisce e che, per essere riscaldata, occorre semplicemente sfregare tra le mani. Sia la cera a caldo che le strisce depilatorie vanno utilizzate contropelo, facendo attenzione a tendere bene la pelle.

Vantaggi: con la cera a caldo e le strisce depilatorie i peli vengono rimossi alla perfezione. Possono essere utilizzati su qualsiasi tipologia di pelle perché non causano problemi cutanei.

Svantaggi: entrambi i metodi sono dolorosi e, per risultati perfetti, è meglio recarsi in un centro specializzato e non procedere autonomamente.

Quanto dura l'effetto della cera a caldo e delle strisce depilatorie: circa due/tre settimane.

4. Epilazione intima con l'epilatore elettrico

Epilatore elettrico.
Epilatore elettrico.

Gli epilatori elettrici sono degli strumenti indicati sia per la depilazione delle parti intime sia per la rimozione dei peli superflui in altre zone del corpo. Possono essere utilizzati per entrambe le necessità perché basta semplicemente impostarli alla velocità più bassa per procedere con delicatezza in zone più sensibili come, appunto, quella dell'inguine o delle ascelle.

Gli epilatori elettrici sono da preferire al rasoio o alla crema depilatoria se si ha la pelle soggetta ad arrossamenti ed irritazioni o se si vuole evitare di utilizzare la cera a caldo o le strisce depilatorie. Quelli più noti ed acquistati dalle donne sono i Silk-èpil Braun ma in commercio sono disponibili diverse tipologie di epilatori elettrici da scegliere in base alle diverse esigenze.

La versione maschile degli epilatori elettrici sono i bodygroom e i multigroom, due strumenti che permettono di procedere con la depilazione delle parti intime, ma non solo, in modo assolutamente rapido e indolore.

Gli epilatori elettrici possono essere utilizzate autonomamente in casa perché sono molto intuitivi, pratici e maneggevoli.

Vantaggi: sono facili da utilizzare, comodi, non causano problemi alla pelle, non tagliano e non provocano irritazioni.

Svantaggi: nella zona inguinale possono risultare particolarmente dolorosi. Inoltre, gli epilatori elettrici richiedono un po' di tempo e di attenzione per essere certi che tutti i peli superflui vengano rimossi.

Quanto dura l'effetto dell'epilatore elettrico: poco più di due/tre settimane.

5. Epilazone intima con l'epilatore laser e l'epilatore a luce pulsata

Epilatore a luce pulsata.
Epilatore a luce pulsata.

Per la depilazione intima due metodi molto apprezzati, soprattutto perché indolori, sono l'epilazione laser e l'epilazione a luce pulsata.

L'epilazione laser è un trattamento da eseguire necessariamente in centri specializzati, servendosi dell'aiuto do un professionista del settore, anche perché richiede una serie di sedute il cui numero va stabilito in base alla zona da trattare. Ma come funziona? Il laser emette un fascio di luce che va ad "attaccare" la melanina presente nei peli scuri sulla pelle chiara e tutte le strutture vitali dei peli che, trattamento dopo trattamento, diventano sempre più sottili e diradati, fin quanto la ricrescita stessa non viene compromessa.

Gli epilatori a luce pulsata, invece, sono degli apparecchi che emettono una luce policromatica ad alta densità che colpisce la melanina (il pigmento che da colore al pelo e lo rende scuro) e che, trasformandosi successivamente in calore, va ad attaccare direttamente il bulbo pilifero. Si tratta di un funzionamento simile a quello dell'epilazione laser con l'unica differenza che l'epilazione a luce pulsata sfrutta lunghezze d'onda unidirezionali e monocromatiche.

Vantaggi: sono due metodi indolori, assolutamente efficaci e, se eseguiti correttamente, aiutano ad eliminare definitivamente il problema dei peli superflui nelle parti intime. Inoltre sono consigliati a tutti coloro che hanno la pelle sensibile.

Svantaggi: è meglio effettuare la depilazione laser o a luce pulsata in inverno, quando il corpo non viene esposto ai raggi solari.

Quanto dura l'effetto dell'epilazione laser e dell'epilazione a luce pulsata: sono trattamenti che, se effettuati correttamente e con una certa frequenza, aiutano ad eliminare definitivamente i peli dalle parti intime.

Quale metodo scegliere per depilare le parti intime?

Il metodo da scegliere per depilare le proprie parti intime è una questione puramente personale e soggettiva: tutto dipende dal proprio tipo di pelle, da quanto dolore si è disposti a sopportare e, infine, se si vuole rallentare o meno la crescita del pelo.

Sintetizzando possiamo affermare che se si vuole procedere autonomamente con metodi più comodi, veloci e non dolorosi, consigliamo di utilizzare un rasoio usa e getta o una crema depilatoria. C'è però da dire che i peli cresceranno più velocemente e questo può rappresentare un inconveniente, soprattutto in estate.

Se, invece, si vuole procedere in modo più incisivo, rallentare la crescita dei peli e si è disposti a sopportare il dolore è preferibile scegliere la ceretta, le strisce depilatorie o, se si cerca una tecnica ancora più efficace, procedere con l'epilazione laser o a luce pulsata. In questi due casi (soprattutto con l'epilazione laser) è meglio rivolgersi a un centro specializzato.

In ogni caso, se si ha la pelle particolarmente sensibile, è sempre meglio chiedere il parere di un dermatologo che saprà consigliare il metodo di depilazione o epilazione intima più adatto alle diverse esigenze.

Cosa fare dopo aver depilato le parti intime?

Se hai deciso di depilare le parti intime puoi seguire una beauty routine prima e dopo la depilazione che ti aiuterà a prevenire eventuali irritazioni. Per prima cosa idrata la zona con una crema emolliente prima e dopo la depilazione, in modo da mantenere la pelle morbida. Dopo la depilazione applica una crema lenitiva per controllare gli arrossamenti.

Ci sono, inoltre, vari trattamenti post-depilazione a base di creme, gel, oli, balsami ed emulsioni che hanno un'azione rinfrescante e lenitiva. Le lozioni con olio di mandorla e olio di argan, ad esempio, sono importanti per avere un'idratazione ancora più profonda e sfruttare, al contempo, il suo effetto lenitivo per togliere arrossamenti e la sensazione di prurito. Nell'olio di argan, inoltre, sono presenti delle sostanze antibatteriche che evitano la formazione dei brufoletti e dei peli incarniti.

Infine, ti diamo un consiglio: prima di un'altra depilazione attendi almeno due settimane per evitare di irritare la zona, molto sensibile e delicata.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
eDays Week di eBay: fino al 65% di sconto su attrezzatura, accessori e abbigliamento per lo sport
eDays Week di eBay: fino al 65% di sconto su attrezzatura, accessori e abbigliamento per lo sport
I migliori prodotti per capelli del 2022: i più adatti per tutti i tipi di capelli e come sceglierli
I migliori prodotti per capelli del 2022: i più adatti per tutti i tipi di capelli e come sceglierli
eDays Week: fino al 50% di sconto più coupon su tutti i dispositivi tech su eBay
eDays Week: fino al 50% di sconto più coupon su tutti i dispositivi tech su eBay
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni