141 CONDIVISIONI
16 Febbraio 2022
15:50

Sofia Jirau è la prima modella con sindrome di Down di Victoria’s Secret: “Non esistono limiti”

Sofia Jirau è la prima modella con sindrome di Down di Victoria’s Secret. Il brand l’ha scelta per la campagna dedicata alla bellezza inclusiva Love Cloud Collection. “Il segreto per realizzare i miei sogni è amare me stessa” ha scritto.
A cura di Giusy Dente
141 CONDIVISIONI
Instagram @sofiajirau
Instagram @sofiajirau

Per anni pensare a Victoria’s Secret significava pensare principalmente all’inarrivabilità. Il brand è stato molte volte accusato di sessismo, misoginia, di proporre un ideale estetico negativo e non pienamente sano: gli Angeli super sexy che sfilavano in passerella erano tutti caratterizzati da una fisicità ben precisa, asciutta e scolpita, in cui era davvero difficile riconoscersi per la quasi totalità delle donne. La modella Bridget Malcolm ha denunciato un clima fatto di diete forzate e pressioni psicologiche. Il brand non per questo ha visto diminuire il proprio successo e prestigio, per lo meno fino a quando non è parso chiaro che quell’estetica aveva poco a che fare con l’età contemporanea, con quella presa di coscienza che non è solo dentro una taglia XXS che si può trovare la bellezza. Ecco quindi che in concomitanza col crollo delle vendite si è fatta avanti la necessità di un rebranding, di un cambiamento d’immagine. Il marchio ha legato la propria nuova filosofia al concetto di inclusività.

La nuova immagine di Victoria's Secret

Il tentativo di salvare la baracca passa attraverso una vera e propria rivoluzione, all'interno di Victoria's Secret. Da alcuni mesi il brand ha detto addio alle sue modelle super magre e super sexy. Messa da parte l'egemonia degli Angeli, durata anni, la nuova immagine del marchio (quella vecchia andava ripulita, distrutta e ricostruita) è stata affidata a un collettivo di donne molto diverse tra loro. Sono state scelte proprio perché eterogenee in quanto a fisicità e vissuto, ma unite dal fatto di aver raggiunto il successo proprio grazie alla propria unicità.

Instagram @sofiajirau
Instagram @sofiajirau

La prima modella con sindrome di Down di VS

Questa svolta femminista e inclusiva aggiunge adesso un altro tassello al suo percorso. Difatti Victoria's Secret ha incluso nel team la sua prima modella con sindrome di Down. Il suo nome è Sofia Jirau, ha 25 anni ed è portoricana: già da tempo lavora nel campo della moda, sfilando o facendo da testimonial. All'attivo ha anche una partecipazione in passerella alla New York Fashion Week del 2020. Victoria's Secret l'ha scelta per la campagna dedicata alla bellezza inclusiva Love Cloud Collection, che verrà ufficialmente rilasciata il 17 febbraio.

Instagram @sofiajirau
Instagram @sofiajirau

Con lei altre 17 donne, tutte a proprio modo icone del concetto di #nolimits. E proprio "Non esistono limiti" ha scritto su Instagram la modella 25enne. Raggiante ha comunicato in prima persona la realizzazione di questo sogno, concretizzato dopo anni di duro lavoro.

Per tutti è la dimostrazione che a volte siamo proprio noi a porci freni del tutto inesistenti, superabili con una grande fiducia in se stessi, un impegno costante e la certezza di potercela fare, senza lasciarsi scoraggiare da chi ci dice che è impossibile. "Il segreto per realizzare i miei sogni è amare me stessa" ha scritto in un post. "Amo me stessa: sono bella, autentica, forte, generosa" ha scritto in un altro ancora, ricordando a tutti che il primo passo per qualunque conquista arriva proprio dall'amore verso se stessi.

141 CONDIVISIONI
Valentina Sampaio, la prima modella trans di Victoria's Secret
Valentina Sampaio, la prima modella trans di Victoria's Secret
12.794 di Stile e trend
Valentina Sampaio, chi è la prima modella trans a posare per Victoria's Secret
Valentina Sampaio, chi è la prima modella trans a posare per Victoria's Secret
795 di Videonews
Ellie, la prima modella di Gucci con la sindrome di Down: quando la disabilità non è un limite
Ellie, la prima modella di Gucci con la sindrome di Down: quando la disabilità non è un limite
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni