763 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Festival di Sanremo 2023

Madame a Sanremo si spoglia dell’armatura e diventa Lolita: il significato e l’evoluzione dei look

Sul palco dell’Ariston Madame ha raccontato con gli abiti la storia di un personaggio che rinasce nella trasformazione. “Cadono gli scudi e rimane una Lolita” ha scritto lo stylist Simone Furlan. Cosa significa?
A cura di Giusy Dente
763 CONDIVISIONI
Madame in Off-White a Sanremo 2023
Madame in Off-White a Sanremo 2023
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Non è stata solo Chiara Ferragni a voler fare, sul palco dell'Ariston, un percorso concettuale oltre che estetico, attraverso gli abiti. L'influencer ha lavorato a stretto contatto con i direttori creativi di Dior e Schiaparelli, le Maison a cui si è affidata per l'esperienza sanremese:ha voluto dare agli abiti delle sue due serate un'impronta personale, legata a temi a lei cari. Attraverso i vestiti, l'imprenditrice (co-conduttrice della prima e ultima serata della kermesse) ha parlato di diritti, di aborto, di libertà rivolgendosi soprattutto alle donne. Come lei, anche Madame ha sviluppato sul palco dell'Ariston un percorso ben preciso, messo in piedi con l'aiuto dello stylist Simone Furlan che ha pensato per lei ad abiti capaci di raccontare una storia.

Cosa ha indossato Madame a Sanremo 2023

Madame si è rivelata una delle icone di Sanremo 2023. I suoi look sono stati un crescendo, un'evoluzione pensata dallo stylist Simone Furlan per raccontare qualcosa. La cantante ha indossato in tutte e quattro le serate le creazioni di Off-White. Dopo il debutto in total white in blazer e cuissard è stata la volta di un outfit blu elettrico ancora con maxi stivali, ma stavolta abbinati a shorts in pelle e top asimmetrico. La particolarità?

Madame in Off-White (prima serata)
Madame in Off-White (prima serata)

Nel primo caso un ricamo che richiama le fattezze di un busto, nel secondo caso una trama di perline che segue le forme del corpo dell'artista disegnandone il seno. Nella serata delle cover Madame si è esibita scalza, sfoggiando un abito più etereo e romantico, che in qualche modo ha anticipato quello della finale. In questo crescendo, infatti, il culmine si è toccato sabato sera, quando Madame si è esibita in lingerie scintillante e abito-vestaglia trasparente con guanti in pizzo.

Madame in Off-White (terza serata)
Madame in Off-White (terza serata)

Il significato dell'evoluzione di Madame all'Ariston

Lo stylist Simone Furlan, intervistato da Fanpage.it prima dell'inizio del Festival, aveva svelato di aver cercato di lavorare, con Madame, andando oltre le tendenze e le mode "scontate", ma preferendo una strada più nuova e personale. Difatti l'artista si è spinta oltre la comfort zone, verso qualcosa di più potente, per raccontare una storia che parla di uomini e donne, di stereotipi. "Francesca è un personaggio che ha sempre giocato con i generi nell'abbigliamento, sicuramente anche questo sarà uno dei temi portanti per il Festival 2023" aveva commentato Furlan. In effetti, la cantante non ha deluso le aspettative, ma le ha anzi superate.

Madame in Off-White (quarta serata)
Madame in Off-White (quarta serata)

I suoi look parlano di rinascita. Simone Furlan lo aveva anticipato a Fanpage.it dicendo: "È la storia di un personaggio che trova la forza in sé e diventa qualcos'altro. Difatti sul palco dell'Ariston, nel corso delle quattro serate della kermesse, si è assistito a un'evoluzione, a una trasformazione. Madame è entrata in scena come una donna-guerriera: i ricami sugli abiti "mimavano" le fattezze di un corpo forte e muscoloso, andando a riprodurre muscoli e a simboleggiare la potenza. Ma nella serata finale, si è assistito a un capovolgimento.

Madame in Off-White (finale)
Madame in Off-White (finale)

L'artista si è spogliata delle aspettative e ha gettato via gli stereotipi, cosa che aveva già cominciato a fare col candido look della serata delle cover, decisamente più femminile ma ancora con la trama ricamata identica a quella dei due look precedenti. L'ultimo outfit è un inno alla forza delle donne, che non devono mimare gli uomini per essere prese sul serio. Salire sul palco scalza, in vestaglia e lingerie, ha ribadito la trasformazione in qualcosa di nuovo, di valore tanto quanto ciò che si era visto prima. "Cadono gli scudi e rimane una Lolita" ha scritto Simone Furlan, ripercorrendo i look sanremesi di Madame. La cantante una volta messa da parte l'armatura, si è messa a nudo nella sua essenza, ritrovando in sée nella sua evoluzione la stessa forza di sempre, seppur con una forma nuova.

763 CONDIVISIONI
711 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views