20 Maggio 2022
17:30

Come vestirsi a un matrimonio: i look da uomo e i consigli di stile per gli invitati

Se avete ricevuto un invito a un matrimonio e non sapete cosa indossare, ecco la guida definitiva per l’uomo: dalla scelta della giacca agli accessori, gli errori da non fare e i look a cui ispirarsi.
A cura di Beatrice Manca
Brunello Cucinelli
Brunello Cucinelli

Dopo il lungo stop imposto dalla pandemia, la stagione dei matrimoni è ripresa con slancio. Probabilmente vi sarà capitato di ricevere già qualche invito e di dover affrontare la temuta scelta di cosa indossare a un matrimonio in estate. Se la scelta dell'outfit giusto è complicata per le donne non lo è di meno per gli uomini: il caldo non invoglia certo a tenere la giacca. Che sia all'aperto, in comune o in chiesa, ci sono delle regole da rispettare nell'abbigliamento degli invitati: la scelta dell'outfit va ponderata in base all'orario, alla location e anche allo stile della cerimonia. Quando indossare lo smoking e quando il completo? Papillon o cravatta? Gemelli o pochette? E soprattutto: come creare uno spezzato a regola d'arte? Ecco alcuni consigli di stile e look a cui ispirarsi per tutti i tipi di matrimonio, dal più casual al più formale.

1. Lo smoking si indossa ai matrimoni di sera

Sembra la scelta più elegante ma è anche la più rischiosa: lo smoking nasce come abito elegante e di regola si indossa solo dopo le 18, o comunque dopo il tramonto. Se sei invitato a un matrimonio di sera o a un ricevimento molto elegante è probabile che gli sposi richiedano sull'invito un dress code "black tie". Questa espressione non lascia dubbi: si richiede smoking e papillon.

Rami Malek indossa uno smoking Prada
Rami Malek indossa uno smoking Prada

2. Per un matrimonio d'estate scegli il completo in lino

L'estate è una stagione molto gettonata per i matrimoni, ma sicuramente il caldo non aiuta il dress code. Il trucco per essere eleganti anche sotto il solleone però c'è: scegliere il completo in un tessuto leggero e traspirante, come il lino, per essere impeccabili e freschi. A seconda della stagione si può valutare un abito in fresco lana o in fresco cotone. Attenzione anche alla camicia: i tessuti sintetici impediscono la traspirazione (e quindi si suda di più).

Il completo Paolo Pecora per un matrimonio casual
Il completo Paolo Pecora per un matrimonio casual

3. Anche i look casual richiedono la giacca

Gli outfit per un matrimonio devono essere ragionati in base al contesto: se gli sposi hanno scelto una cerimonia in comune o in mezzo alla natura sicuramente chiederanno agli invitati un dress code meno formale rispetto a una cerimonia in una cattedrale. Attenzione però: vestire casual non significa indossare i jeans. Con la sola eccezione della spiaggia, un'occasione elegante come un matrimonio richiede sempre la giacca, anche se indossata con un abito spezzato o casual.

Completo Giorgio Armani
Completo Giorgio Armani

4. Mai il completo bianco (o nero) a un matrimonio

Le regole per gli invitati, uomini o donne, sono sempre le stesse: mai in nero né in bianco, riservato alla sposa. Oltre al classico blu e al grigio, con l'arrivo della bella stagione ci si può sbizzarrire con colori più leggeri e luminosi: verde, carta da zucchero, bordeaux, perfino rosa. Il completo tinta unita è una scelta sempre vincente, ma si può osare con una fantasia sobria: un gessato a righe sottili, per esempio.

Il completo Numero 00 per un matrimonio estivo
Il completo Numero 00 per un matrimonio estivo

5. Per un matrimonio di giorno osa il completo spezzato

Se il completo è troppo formale e non vi convince, provate con un abito spezzato. Con i giusti abbinamenti anche lo spezzato può essere molto chic. La regola d'oro è evitare il ton sur ton: azzardare giacca e pantaloni dello stesso colore ma in tonalità diverse è un rischio. Più semplice orientarsi su due tonalità diverse: blu e grigio perla, rosso borgogna e tortora, celeste polvere e blu navy, verde bottiglia e grigio. Mai più di tre colori insieme e per la camicia l'ideale è restare sui toni neutri, bianco o celeste.

Il completo spezzato di Brunello Cucinelli per un matrimonio di giorno
Il completo spezzato di Brunello Cucinelli per un matrimonio di giorno

6. Il tight è per le cerimonie formali (di mattina)

Se la cerimonia è molto elegante è possibile che si richieda di indossare il tight, detto anche ‘morning suit' perché è l'abito da giorno più elegante del guardaroba maschile (lo indossano i reali inglesi, per intenderci). La variante più diffusa è il mezzo tight e si indossa solo di giorno, fino al pomeriggio, quando espressamente richiesto dall'invito. Spesso è lo sposo a indossarlo e in quel caso è facile che lo indossi anche il suo testimone, mentre gli ospiti possono optare per un classico abito.

7. Gli accessori maschili per un matrimonio: papillon o cravatta?

Anche l'abito maschile vuole i suoi accessori, ma attenzione: l'abito tre pezzi vuole la cravatta, lo smoking il papillon. L'espressione giacca e cravatta va presa alla lettera: si può indossare la giacca senza la cravatta nelle occasioni informali, ma mai la cravatta senza la giacca. Anche le cravatte seguono le tendenze: meglio sceglierla in seta e in una fantasia non troppo vistosa. Quelle troppo voluminose meglio lasciarle nel cassetto, così come quella bianca, che di solito è riservata allo sposo. Ultimo tocco: i gemelli, da preferire ad anelli e catenine troppo vistose.

Completo doppiopetto Roberto Cavalli
Completo doppiopetto Roberto Cavalli

8. Come scegliere la pochette per un matrimonio

Tra gli accessori maschili da sfoggiare a un matrimonio c'è la pochette, il fazzoletto da taschino. Qui ci si può sbizzarrire con fantasie e colori: se la cerimonia è all'aperto o è di giorno si può osare anche con un pizzico di stravaganza per ravvivare un classico completo grigio o blu. In ogni caso, la pochette non deve mai essere identica alla cravatta.

La pochette Lanieri per un matrimonio all’aperto
La pochette Lanieri per un matrimonio all’aperto

9. Le scarpe da uomo da indossare a un matrimonio

Ultimo step (ma non per importanza) sono le scarpe. La prima cosa da valutare è il contesto: se siete invitati a un matrimonio sulla spiaggia potete osare con un paio di sandali in cuoio o con le sneakers, altrimenti meglio restare sui grandi classici, cioé le stringate in cuoio. In contesti più casual si possono indossare anche i mocassini e le slippers (con parsimonia) ma meglio evitare il velluto d'estate. Attenzione ai colori: mai con le scarpe marroni sotto un completo nero. Vietati anche i calzini bianchi, ma ci si può sbizzarrire con un tocco di colore: bordeaux, fantasia cravatta o a rombi, per un tocco very british!

Salvatore Ferragamo
Salvatore Ferragamo
Come vestirsi per un matrimonio a maggio: i consigli di stile e i colori da indossare
Come vestirsi per un matrimonio a maggio: i consigli di stile e i colori da indossare
Chiara Ferragni regina di stile per i 35 anni: i look e la torta personalizzata per il compleanno
Chiara Ferragni regina di stile per i 35 anni: i look e la torta personalizzata per il compleanno
Come vestirsi per un matrimonio: 6 abiti da invitata che puoi riutilizzare in autunno
Come vestirsi per un matrimonio: 6 abiti da invitata che puoi riutilizzare in autunno
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni