57 CONDIVISIONI
Festival di Sanremo 2024

Le nuove foto del palco di Sanremo 2024: qual è il significato della scenografia del Festival

Sul profilo social di Sanremo è comparsa la prima foto ufficiale del palcoscenico del Festival: ecco come sarà e a cosa si sono ispirati gli architetti che l’hanno ideato, Gaetano e Maria Chiara Castelli.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Valeria Paglionico
57 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2024

Mancano ormai pochissimi giorni all'inizio della 74esima edizione del Festival di Sanremo e i preparativi fremono. Dopo le prime prove degli artisti all'Ariston e lo shooting dedicato al gruppo di conduttori al completo, ora sono arrivate anche le foto del palcoscenico illuminato. Amadeus ne aveva già dato un piccolo spoiler al Tg1 a inizio dicembre ma solo nelle ultime ore è apparso il primo scatto ufficiale sui social. A firmare l'allestimento sono stati ancora una volta l'architetto Gaetano Castelli e sua figlia Maria Chiara Castelli, ormai veterani del Festival, visto che vantano rispettivamente 21 e 9 edizioni: ecco quali sono le novità nella scenografia sanremese e i suoi significati nascosti.

Il palco di Sanremo 2024 avrà due scalinate laterali

Al teatro Ariston tutto sembra essere pronto per dare il via al Festival di Sanremo 2024: come sarà il palco? Sarà caratterizzato da fasci di luce scintillanti, curve sinuose, specchi e trasparenze, il tutto arricchito dalle due zone laterali dedicate all'orchestra (anche queste contraddistinte dal pavimento illuminato). Nella foto ufficiale comparsa sul profilo ufficiale dell'evento i led sono stati impostati su una luce celeste ma è chiaro che durante le serate si darà spazio a innumerevoli giochi di colore. La novità più incredibile? Nella scenografia ci sono due scalinate laterali invece della maxi scala centrale, anche se non si esclude che siano stati nascosti degli ulteriori dettagli "a scomparsa".

A cosa si sono ispirati Gaetano e Maria Chiara Castelli

Le immagini del palco erano già state diffuse a inizio dicembre ma solo oggi Gaetano e Maria Chiara Castelli hanno rivelato il significato della loro creazione. La scenografia si ispira a delle forme organiche "esasperate" e morbide, per la precisione i due architetti hanno dato vita a una vera e propria orchidea con i petali che sbocciano ed è per questo che hanno creato due scalinate sui lati. La parte centrale, invece, sarà automatizzata e diventerà una porta da cui entreranno conduttori e ospiti. Grazie al direttore della fotografia Mario Catapano si creeranno dei giochi di luce incredibilmente scenografici fatti di trasparenze ed effetto specchio. Anche il pubblico, inoltre, "entrerà" sul palco grazie a un elemento specchiato sospeso. In quanti non vedono l'ora di ammirare il palcoscenico dell'Ariston illuminato per l'evento più atteso dell'anno nel nostro paese?

57 CONDIVISIONI
758 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views