Sfilate Primavera/Estate 2023
23 Settembre 2022
14:54

Tendenze capelli dalle sfilate P/E 23 di Milano: maxi frangia, cerchietti e trecce sono di moda

Intrecci, maxi frange, cerchietti e cappelli: le tendenze capelli per la prossima primavera estate 2023 arrivano direttamente dalle passerelle della Milano Fashion Week.
A cura di Federica Ambrogio

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Sfilate Primavera/Estate 2023

Trecce, raccolti ordinati, capelli lisci e accessori: le tendenze capelli per la prossima primavera estate 2023 arrivano direttamente dalle passerelle della Milano Fashion Week. Da Missoni a Prada, passando pere Alberta Ferretti, Fendi, Antonio Marras e Roberto Cavalli: i trend dedicati all'hair styling della bella stagione si susseguono sfilata dopo sfilata confermando alcune tendenze che non passano mai di moda, come l'effetto bagnato, e facendo spopolare nuovi ritorni, come la frangia lunga. Ecco le foto degli hair look visti in passerella alla Milano Fashion Week.

I raccolti ordinati

I raccolti della primavera estate 2023 saranno ordinati e precisi, con un tocco di eleganza sofisticata come abbiamo visto sulla passerella di Roberto Cavalli che propone uno chignon basso dove i capelli sono raccolti con estrema attenzione lasciando il viso completamente scoperto.

Lo chignon elegante di Roberto Cavalli
Lo chignon elegante di Roberto Cavalli

La frangia maxi

La frangia maxi di Fendi
La frangia maxi di Fendi

Per chi ama la frangia il look della primavera estate 2023 sarà uno soltanto: la frangia maxi. Lunga, sfilata o geometrica ma sempre corposa. La frangia di tendenza è quella lunga, che sfiora la linea degli occhi con una forma netta e precisa o leggermente portata di lato per alleggerire il look. Non ci sono limiti: la frangia lunga si porta anche sui capelli XS come ha proposto in passerella Fendi, abbinando la frangia lunga ai tagli più corti. Prada la propone in versione rosso fuoco, luminosa e geometrica, mentre Missoni fa sfilare la frangia lunga in contrasto con un caschetto cortissimo.

Lo styling liscio perfetto

I capelli lisci sulla passerella di Genny
I capelli lisci sulla passerella di Genny

L'intramontabile liscio: lo styling ordinato sfila sulla passerella di Genny, dove le modelle portano una piega perfettamente liscia e luminosa con scriminatura centrale. La radice è leggermente sollevata per creare un effetto più voluminoso. Anche Boss propone il liscio con un tocco glamour: le ciocche che incorniciano il viso infatti sono rese piatte e fissate dietro le orecchie per giocare con i volumi della chioma.

I capelli effetto bagnato

Milano Fashion Week: i capelli effetto wet sulla passerella di N° 21
Milano Fashion Week: i capelli effetto wet sulla passerella di N° 21

Un altro look intramontabile che abbiamo visto sulle passerelle della Milano Fashion Week è l'effetto bagnato, sia su capello liscio che mosso. N° 21 lo propone in versione spettinata, con un look sbarazzino e rebel chic, mentre Antonio Marras sceglie look dall'animo retrò, con scriminatura molto bassa oppure centrale con uno styling dal maggiore rigore.

Le trecce della primavera

Roberto Cavalli alla MFW: chignon e trecce
Roberto Cavalli alla MFW: chignon e trecce

Per la primavera estate 2022 non potevano mancare le trecce: chignon intrecciati, trecce maxi o piccoli intrecci che si confondono con la chioma. Roberto Cavalli porta in passerella lo chignon intrecciato: piccole trecce che partono dalla radice per poi raccogliersi sulla nuca. MM6 Maison Margiela e Missoni scelgono invece le trecce lunghissime lasciate libere, mentre Blumarine sfila con piccoli intrecci che si confondono nelle maxi chiome ribelli delle modelle.

Gli accessori: bandane, cappelli e cerchietti

Max Mara: sfilano cappelli e bandane alle MFW
Max Mara: sfilano cappelli e bandane alle MFW

Protagonisti indiscussi della primavera estate 2023 saranno anche gli accessori per capelli, dai cerchietti fino ai capelli. Puma propone la bandana sporty con capelli sciolti e lisci, mentre Max Mara punta sull'eleganza con maxi foulard che raccolgono la chioma e cappelli extra large. Cappelli in primo piano anche da Moschino, caratterizzati da colori accesi e forme stravaganti. I cerchietti saranno ancora una volta maxi: sulla passerella di Roberto Cavalli vengono proposti nella versione intrecciata e bicolor.

162 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni