42 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Tendenze beauty Primavera/Estate 2024

Tagli capelli ricci Primavera Estate 2024: corti, medi o lunghi, le tendenze per essere alla moda

Corti, medi o lunghi: ecco i tagli e le acconciature di tendenza per la Primavera/Estate 2024, per valorizzare le chiome ricce e mosse.
A cura di Giusy Dente
42 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Ce n'è per tutti i gusti: le tendenze Primavera/Estate 2024 prevedono per i capelli ricci tagli corti, medi e lunghi. Benché siano le chiome più difficili da gestire, sono anche quelle che adeguatamente curate si prestano davvero a tanti tagli alla moda, con cui sbizzarrirsi per dare libero sfogo alla propria personalità. Ci sono le chiome voluminose, c'è chi invece ha i capelli più piatti alle radici, c'è chi ha il riccio morbido più simile a un'onda e chi sfoggia veri e propri boccoli stretti fino a chi esibisce fieramente i suoi capelli afro: ogni testa è diversa dall'altra. Ecco come valorizzarla con la giusta acconciatura.

Il bob riccio castano con frangia lunga o corta

Il bob è un taglio di tendenza amatissimo, che non passa mai di moda. Lo si riesce ad adattare a ogni forma del viso, a ogni tipo di capello, è certamente tra i più versatili, caratteristica che ne ha decretato la fortuna. Il bob riccio può essere long, medio o corto, da personalizzare con strategici tagli asimmetrici e scalature per giocare coi volumi. In particolare, meglio un bob lungo per bilanciare un viso tondeggiante (andando ad aggiungere verticalità). Il bob riccio e corto dietro, invece, si adatta meglio a visi allungati e ovali. La frangia è l'opzione ideale per incorniciare il viso. Per quanto riguarda il colore, lasciare le radici più scure dona profondità alla chioma, ma delle schiariture ben posizionate possono invece scolpire meglio la forma del taglio.

Instagram @toniandguyitalia
Instagram @toniandguyitalia

Il taglio cortissimo con sfumature laterali

Chi è fan dei capelli corti, non deve rinunciare a questa preferenza, se ha la chioma riccia. Per chi non ha paura di osare, infatti, il pixie cut con rasatura laterale punk è un'opzione da tenere in considerazione. È perfetto per tenere il viso in primo piano ed è perfetto soprattutto per valorizzare i ricci più stretti e chiusi. Per bilanciare si può anche optare per una maxi frangia laterale o un ciuffo.

Instagram @toniandguyitalia
Instagram @toniandguyitalia

Capelli ricci mogano corti e super voluminosi

I capelli afro sono perfetti per tagli corti e super voluminosi, molto pieni sopra. In questo caso una frangia può essere il tocco perfetto per aggiungere un dettaglio in più.

Instagram @fede_grh
Instagram @fede_grh

Il pixie cut riccio lungo nero

Il pixie cut è sicuramente uno dei tagli più iconici e intramontabili: non passa mai di moda e lo amano le celebrity. Sui capelli ricci questa acconciatura consente di dare un tocco tridimensionale alla capigliatura, valorizzandola. Ovviamente la lunghezza può essere scelta e calibrata in base ai gusti e c'è bisogno di rotocchi periodici per non perdere la forma. Per mettere in risalto le onde e il movimento il pixie cut si presta moltissimo a riflessi colorati.

Instagram @toniandguyitalia
Instagram @toniandguyitalia

Mohawk, il taglio per i capelli ricci

Il Mohawk è un taglio che affonda le sue radici nelle antiche tribù dei Moicani, che soprattutto durante le guerre erano soliti rasare i lati della testa, lasciando solo una striscia di capelli al centro, ottenendo un effetto simile alla cresta. Era il taglio preferito dalle comunità punk degli anni Settanta. Negli ultimi tempi è nuovamente tornato in voga, soprattutto col passaparola tra le ricce, che lo apprezzando perché il risultato piò essere di grande impatto. Unica pecca: bisogna prestare molta attenzione al mantenimento, tenendo sempre la parte laterale cortissima (o rasata), altrimenti si perde l'effetto. È il taglio perfetto per chi ama osare, un po' meno per i fan delle acconciature classiche.

Instagram @franckprovost_it
Instagram @franckprovost_it

Capelli ricci lunghi e scalati

I capelli lunghi ricci vengono valorizzati dal taglio scalato, che permette di recuperare volume alle radici, che rischiano invece di appiattirsi quando la chioma diventa molto lunga. La problematica riguarda soprattutto chi ha i capelli sottili e con un riccio poco definito per natura. In questo caso si può giocare con riga centrale o laterale, si può aggiungere una frangia piena o più lunga lateralmente. Ovviamente i capelli lunghi permettono più opzioni in caso di acconciature raccolte, dal maxi chignon all'elegante raccolto di lato.

Instagram @i_love_riccio
Instagram @i_love_riccio

Capelli lisci alle radici e ricci sulla lunghezza

Il volume è il migliore amico dei capelli ricci, ma a seconda della struttura del proprio capello, non tutti possono contare su una chioma leonina. C'è anche chi possiede boccoli, ricci e onde soltanto sulle lunghezze, con radici piatte. In questo caso, esistono in commercio diversi prodotti per sollevarle e recuperare volume. L'alternativa è optare per tagli scalati, che consentono di recuperare il riccio e "farlo salire", magari sacrificando un po' di lunghezza a vantaggio però del volume. Indispensabile è usare anche le giuste spazzole e il diffusore, durante l'asciugatura.

Instagram @i_love_riccio
Instagram @i_love_riccio

Halo cut, il taglio per i capelli ricci effetto aureola

Halo cut è un taglio medio che proprio coi capelli ricci riesce a dare il meglio, perché ne esalta la bellezza e ne enfatizza le forme, i volumi. È la tendenza della Primavera/Estate 2024, se si vuole qualcosa di pratico e trendy. Il nome fa riferimento all'aureola, perché l'effetto finale tondeggiante che ne deriva richiama proprio l'aureola. Si procede mantenendo le lunghezze pari fino all'altezza delle sopracciglia, poi c'è l'apertura a livello degli zigomi per poi rientrare del mento in giù. Solitamente si abbina alla frangia. Halo cut si presta soprattutto a visi tondi o a cuore, ma bisogna calibrare e studiare bene la forma, per mantenere le giuste proporzioni e non eccedere coi volumi. Su un viso già tondo, per esempio, meglio un taglio meno ampio.

42 CONDIVISIONI
18 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views