335 CONDIVISIONI
US Open
4 Settembre 2021
20:56

US Open, Berrettini vince la battaglia contro Ivashka: agli ottavi sfiderà Otte

Matteo Berrettini, 6a testa di serie del tabellone, ha battuto in 5 set con il punteggio di 6-7, 6-2, 6-4, 2-6, 6-3 il 53° giocatore al mondo Ilya Ivashka. Ottimo test per il capitolino, contro un avversario ostico e protagonista di un momento di forma importante. Agli ottavi sfiderà Otte giustiziere di Seppi.
A cura di Marco Beltrami
335 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
US Open

Missione compiuta per Matteo Berrettini nel sabato degli US Open. Il tennista italiano, 6a testa di serie del tabellone, ha battuto in 5 set con il punteggio di 6-7, 6-2, 6-4, 2-6, 6-3 il 53° giocatore al mondo Ilya Ivashka. Ottimo test per il capitolino, contro un avversario ostico e protagonista di un momento di forma importante. Agli ottavi sfiderà Otte giustiziere di Seppi.

Bravo Matteo. Quella contro Ivashka non era una partita facile per Berrettini, che è riuscito a restare freddo anche nei momenti difficili. Partenza ad handicap, con il primo set perso al tie-break per l'azzurro che poi sfruttando soprattutto il suo turbo-servizio è riuscito a rimettere il discorso sui binari giusti vincendo il secondo e il terzo parziale. Nel quarto set, è arrivato poi un passaggio a vuoto che Ivashka ha sfruttato con un doppio break, chiudendo 6-2. Un momento di difficoltà che non ha scalfito Berrettini che nel quinto e decisivo parziale si è imposto 6-3 con tanto di esultanza rabbiosa, di chi sa di essere rimasto freddo e sul pezzo dopo lo scampato pericolo.

Applausi a scena aperta dunque sia per Berrettini che per il suo avversario, protagonisti di una splendida partita. Ora meritato riposo per l'italiano che nel prossimo turno, agli ottavi di finale, se la vedrà contro Oscar Otte. Il tedesco ha battuto Seppi ed è una delle sorprese di questa edizione dello Slam americano. 144° tennista al mondo, è stato già battuto da Berrettini al Roland Garros del 2018. Un avversario sicuramente alla portata di Matteo che dovrà però essere bravo a non sottovalutare Otte, per proseguire nella sua cavalcata negli States.

335 CONDIVISIONI
45 contenuti su questa storia
La finale degli US Open poteva costare la vita al papà di Medvedev: "Ho contato fino a 600"
La finale degli US Open poteva costare la vita al papà di Medvedev: "Ho contato fino a 600"
Il crollo emotivo di Djokovic, sopraffatto in campo e dopo: "Non so quando giocherò di nuovo"
Il crollo emotivo di Djokovic, sopraffatto in campo e dopo: "Non so quando giocherò di nuovo"
Djokovic in lacrime ringrazia i tifosi dopo il ko agli US Open: "Mi avete fatto sentire speciale"
Djokovic in lacrime ringrazia i tifosi dopo il ko agli US Open: "Mi avete fatto sentire speciale"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni