US Open
4 Settembre 2021
20:40

Seppi battuto da Otte: finisce la cavalcata del 37enne italiano agli US Open

Andreas Seppi è stato battuto nel terzo turno degli US Open dal tedesco Oscar Otte con il risultato di 3-6, 4-6, 6-2, 5-7. Dopo le imprese contro Fucsovics e Hurkacz, il 37enne di Caldaro non è riuscito a qualificarsi per gli ottavi, contro un avversario almeno sulla carta classifica alla mano, alla sua portata.
A cura di Marco Beltrami
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
US Open

Questa volta nessuna impresa da parte di Andreas Seppi. Il tennista italiano 37enne si è arreso nel terzo turno degli US Open al tedesco Oscar Otte. L’atleta di Caldaro che nei turni precedenti aveva sovvertito i pronostici battendo prima Fucsovics e poi soprattutto la 10a testa di serie Hurcackz, è stato battuto da un giocatore che almeno sulla carta sembrava alla sua portata, pagando probabilmente anche gli sforzi dei match disputati finora.

Sfuma dunque la possibilità di un ottavo di finale tutto italiano agli US Open, contro Matteo Berrettini (in campo contro Ivashka). Andrea Seppi ha provato come nei primi due turni a tornare nel match dopo lo svantaggio iniziale, ma questa volta non ce l'ha fatta. Merito del tedesco che è in grande crescita, e si sta dimostrando un giocatore molto ostico, nonostante la classifica (144° posto nel ranking Atp).

Dopo aver perso i primi due set 3-6, 4-6, Seppi ha riacquistato fiducia aggiudicandosi il terzo parziale con il punteggio di 6-2. Grandi rimpianti nel 4° set, quando in apertura l'azzurro non ha sfruttato la possibilità offerta da una palla break per allungare subito sul tedesco. Quest'ultimo invece nell'11° game ha strappato il servizio all'avversario chiudendo poi 7-5. Sfuma dunque per Seppi la chance di migliorare il suo storico agli US Open: per la terza volta in carriera l'esperto giocatore si ferma al terzo turno. Molto positivo comunque il suo torneo, in cui ha dimostrato di poter giocare ancora ad altissimi livelli nonostante l'età non più giovanissima. Per Otte è il miglior risultato in terra americana, in un'annata in cui ha raggiunto anche il secondo turno a Wimbledon.

45 contenuti su questa storia
La finale degli US Open poteva costare la vita al papà di Medvedev: "Ho contato fino a 600"
La finale degli US Open poteva costare la vita al papà di Medvedev: "Ho contato fino a 600"
Il crollo emotivo di Djokovic, sopraffatto in campo e dopo: "Non so quando giocherò di nuovo"
Il crollo emotivo di Djokovic, sopraffatto in campo e dopo: "Non so quando giocherò di nuovo"
Djokovic in lacrime ringrazia i tifosi dopo il ko agli US Open: "Mi avete fatto sentire speciale"
Djokovic in lacrime ringrazia i tifosi dopo il ko agli US Open: "Mi avete fatto sentire speciale"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni