Il mondo del tennis inizia a vedere la sua ripartenza. Il circuito WTA dovrebbe partire all’inizio di agosto, quello ATP invece tornerà il 10 di agosto con il torneo di Washington. Ma a livello maschile le polemiche fioccano. US Open si disputeranno, ma potrebbero giocarsi senza Nadal, Djokovic e Federer (che è infortunato), e anche altri big potrebbero decidere di dare forfait. E le polemiche sono forti anche per via dell’Adria Tour, la manifestazione ideata da Djokovic e poi sospesa dopo una lunga serie di contagi. Thiem, che ha giocato nei Balcani, ora ha organizzato il suo torneo in Austria, ha difeso Djokovic e ha attaccato Kyrgios che sui social gli ha risposto.

Il botta e risposta tra Thiem e Kyrgios

Il Thiem’s 7 è iniziato, gioca anche l’azzurro Berrettini. L’austriaco, che ha disputato la finale degli Australian Open, ha rilasciato un’intervista a un quotidiano del suo paese, ha preso le parti di Djokovic e ha attaccato Kyrgios, tennista australiano che invece nel suo bersaglio ha messo prima il numero uno del mondo ma anche Zverev e Thiem: “Ha sbagliato, ma non capisco chi interferisce nella situazione. Kyrgios ha fatto tanti errori nella sua vita. Dovrebbe pensare ai fatti propri”. L’australiano, giocatore dal talento immenso, ha letto quelle parole e ha rapidamente risposto per le rime a Thiem:

Di cosa stai parlando Dominic? Errori come rompere qualche racchetta? Bestemmiare? Perdere apposta qualche match? Robe che tutti i tennisti fanno? Nessuno di voi è abbastanza intelligente da capire cosa voglio dire. Sto cercando di metterli di fronte alle proprie responsabilità. Questo mostra come Thiem, Zverev e Djokovic pensino che il Covid-19 sia uno scherzo. Due di loro ballano come degli stupidi durante una pandemia globale. La gente muore e perde i propri cari. E Thiem li difende dicendo che è solo un ‘errore’. Questi qua sono i leader nel nostro sport. Che schifo.

Djokovic in dubbio per gli US Open si è difeso per l’Adria Tour

Il numero uno del mondo parlando con ‘Zurnal’, un quotidiano serbo, ha detto che potrebbe giocare Cincinnati e gli US Open ma non sa se sarà in campo a Madrid, Roma e al Roland Garros e soprattutto ha parlato dell’Adria Tour, difendendosi dalle accuse che ha ricevuto per aver organizzato questa manifestazione: “Ultimamente vedo solo critiche molto maliziose. Ovviamente c'è qualcosa di più della critica, sembra una caccia alle streghe. Qualcuno deve cadere, qualche grande nome deve essere considerato il colpevole di tutto”.