video suggerito
video suggerito
Torneo di Wimbledon 2024

Sinner è fuori da Wimbledon, Medvedev vince un match epico: Jannik ko dopo 4 ore di lotta al 5° set

Jannik Sinner è stato eliminato. Il numero 1 del mondo è stato battuto in cinque set da un Medvedev favoloso e a tratti insuperabile. Il russo affronterà in semifinale Alcaraz o Paul.
A cura di Alessio Morra
1.177 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Jannik Sinner è stato eliminato nei quarti di finale del torneo di Wimbledon. Il numero 1 del mondo è stato battuto in cinque set da Medvedev, che vola in semifinale, sfiderà Alcaraz o Paul. Sinner ha accusato problemi seri nel terzo set. Medvedev, però, al di là di questo ha giocato meglio e ha meritato la qualificazione alle semifinali, che giocherà venerdì.

Sinner annulla due setpoint e vince il tie break

Il primo set è splendido. Medvedev gioca a un livello altissimo, il russo, osa, spinge, serve molto bene, Sinner risponde colpo su colpo. Ci sono momenti in cui davvero i due tennisti si superano, una prodezza dietro l'altra. L'equilibrio non si schioda e si va al tie-break, la giusta conclusione. Il russo vince un punto lunghissimo ed è il primo a fare il mini-break, portandosi sul 3-1, ma non lo conferma, viene agganciato, ma sul 5-5 è Medvedev a fare il punto e ad aver il setpoint. Se lo gioca malissimo. 6-6 e si va a oltranza. Sinner cancella un secondo setpoint e poi si impone 9-7, il primo set è dell'italiano.

Medvedev si rimette in parità

Sinner nel secondo paga la fatica, in avvio si vede la sua stanchezza. Medvedev ne approfitta, colpisce bene, fa il break e si porta sul 3-1, va vicino al doppio break. Ma l'argine non cede. Jannik prosegue e resta in scia. Ma il russo è implacabile e nel momento decisivo non trema, il secondo set è suo con il punteggio di 6-4. Un set pari.

Immagine

Jannik ha un capogiro, partita sospesa per 11 minuti

Nel terzo il russo sembra averne di più, Jannik sbaglia più del solito. Medvedev fa il break nel terzo gioco, si porta 2-1. Ma in quel momento l'incontro viene sospeso. Perché Sinner chiama fisioterapista e medico per un giramento di testa. L'azzurro esce dal campo e resta fuori per undici minuti.

Immagine

Medvedev vince il tie break, poi Sinner lo spazza via e si va al quinto

Quando la partita riprende Medvedev continua sul suo ritmo, Sinner fa un po' di fatica ma resta in carreggiata. Sul 5-4 Medvedev viene travolto da Sinner, che gli strappa per la prima volta la battuta quando il russo serve per il set e poi va in vantaggio, è 6-5 Jannik. L'azzurro ha due setpoint, ma Medvedev è molto bravo, ed è ancora tie-break. C'è un solo mini-break. Sinner sbaglia da fondo sul 2-2, Medvedev non sbaglia mai, è 7-4. Il russo spezza la serie utile di tie-break di Jannik e si mette avanti 2 set a 1. Ma il vantaggio dura poco, il quarto set finisce in un amen: 6-2 Sinner, con una prelibatezza. Medvedev destabilizzato, sconfitto nel set e nervoso.

Medvedev in semifinale a Wimbledon, Sinner ko

Il quinto set è molto intenso. Sinner nel quarto game perde la battuta. Medvedev con bravura vince due punti, poi c'è un doppio fallo. Le prime due palle break vengono cancellate, la terza no, è 3-1. Il game successivo è quello che decide l'incontro. Il russo sembra di averne di più, gioca meglio, Jannik resiste, ma la sesta occasione è quella buona, 4-1. Medvedev non sbaglia più e vince 6-3. Jannik è fuori. Medvedev torna in semifinale.

1.177 CONDIVISIONI
371 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views