24 Giugno 2022
9:34

La mamma di Murray aggredita sessualmente, Andy lo scopre sul giornale: “Sono sconvolto”

Andy Murray che dopo l’infortunio nella finale di Stoccarda contro Berrettini sta cercando di recuperare in fretta in vista di Wimbledon è rimasto letteralmente scioccato dopo l’ultima intervista di sua madre Judy, che ha raccontato un terribile episodio di cui è stata vittima.
A cura di Marco Beltrami

Andy Murray sta facendo il massimo per cercare di scendere in campo a Wimbledon, torneo che ha vinto due volte in carriera. Il classe 1987 britannico è uscito malconcio dalla finale del torneo di Stoccarda persa contro Matteo Berrettini e per questo è stato costretto a saltare il Queen's dove il capitolino ha concesso il bis. Il suo nome nelle ultime ore è stato associato anche ad una storia che con il tennis non ha nulla a che fare e che riguarda una figura estremamente importante per la sua vita, e per la sua carriera, ovvero mamma Judy.

La signora Murray ha ricoperto un ruolo fondamentale per Andy e suo fratello Jamie. Istruttrice di tennis, e coach di livello internazionale, ha trasferito ai suoi due figli la passione per la racchetta accompagnandoli nella fase iniziale della loro carriera. Presenza costante sugli spalti in occasione dei tornei, Judy non ha mai lasciato solo il più giovane dei due fratelli, quando ha dovuto fare i conti con una sequela infinita di infortuni che hanno messo a repentaglio la sua carriera. Andy ha un rapporto speciale con sua madre, e proprio per questo ha vissuto recentemente un vero e proprio shock che ha rovinato la marcia d'avvicinamento al Wimbledon, già complicata alla luce del suo problema agli addominali.

Il mese scorso Judy Murray in un'intervista al Sunday Post ha lasciato tutti sbigottiti, con una rivelazione a sorpresa. L'allenatrice infatti ha svelato di essere stata vittima di un'aggressione sessuale nel 2014. La 62enne ha raccontato che un uomo ubriaco durante un evento ha fatto scivolare una mano nei suoi pantaloni. Un trauma che le è costato un periodo a dir poco difficili, con dolori di stomaco e uno stato di disagio costante in occasione di altri incontri pubblici. Judy ha deciso di non parlarne con nessuno, esplodendo poi nell'intervista, quando ha deciso di denunciare il tutto: "Troppo spesso alle donne viene fatto sentire che il mondo dello sport non fa per noi e che la nostra presenza non è né gradita né importante. Se non facciamo rumore nessuno ci sente. Dobbiamo denunciare ingiustizie e comportamenti inaccettabili. Lo capisco adesso".

Andy Murray al contrario del fratello Jamie non sapeva nulla di tutto questo, e ha scoperto la bruttissima storia grazie all'intervista. Inutile sottolineare quanto il tutto lo abbia traumatizzato. Ai microfoni di Bloomberg, il tennista britannico ha rivelato: "Mia madre mi ha inviato un messaggio in quel momento per farmi sapere che era uscito un articolo al riguardo, ed ero davvero arrabbiato per lei. Ero davvero sconvolto, ma non sapevo cosa dire. Ho mandato un messaggio a mia madre, l'ho chiamata il giorno seguente per parlarle per assicurarmi che stesse bene".

Purtroppo questo tipo di storie sono all'ordine del giorno, e Murray ha sottolineato la bontà della decisione di sua madre di parlarne pubblicamente: "Purtroppo è una storia familiare per tante donne. Questo tipo di comportamento non dovrebbe essere tollerato da nessuna parte". C'è la volontà ora di concentrarsi forte ancor di più sul lavoro, con la speranza di scendere in campo a Wimbledon. L'ambizione da questo punto di vista non manca a Sir Andy: "So che sarà ancora più difficile vincere Wimbledon di quanto non fosse cinque, sei anni fa. Ma ci credo ancora e sto ancora lavorando e allenando il più duramente possibile per cercare di raggiungere quell'obiettivo".

Musetti epico contro Alcaraz, che vittoria in finale ad Amburgo! È il suo primo trofeo ATP
Musetti epico contro Alcaraz, che vittoria in finale ad Amburgo! È il suo primo trofeo ATP
Sinner supera Mannarino, ottavi di Montreal contro Carreno Busta per vendicare Berrettini
Sinner supera Mannarino, ottavi di Montreal contro Carreno Busta per vendicare Berrettini
Kyrgios conferma l'astio per la terra rossa e polemizza con l'ATP:
Kyrgios conferma l'astio per la terra rossa e polemizza con l'ATP: "A che servono questi tornei?"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni